venerdì 15 ottobre 2010

LEI

All’improvviso fugge altrove
Scivola tra le dita
Non devi raggiungerla
Il vento gonfia le vesti
Si affanna il respiro
Non puoi raggiungerla
Tornerà
Riemergerà
Gocciolante
Non sai se di pioggia
Di lacrime
Di dolore
Di gioia
Solo sarà più morbido l’abbraccio
Non chiedere dove è andata
Raccogli le gocce che ti donerà
In vasi di alabastro puro
Conservale
Oltre il tempo che ti sarà dato

1 commento:

Kimmi Su. ha detto...

bella poesia d'amore.