mercoledì 11 luglio 2012

LE FERIE SONO FINITE - Vado al mare




Cari lettori, le ferie sono finite!!!
Vado al mare per alcuni giorni, vado a godere del caldo, della scomodità delle sedie a sdraio, della sabbia nei piedi che non se ne va via del tutto nemmeno alla seconda doccia.
E te la ritrovi comunque a letto.
Vado a godere della vista dell'umanità quasi ignuda, e nulla di più orrendo si può immaginare.
Vado a vedere quei podisti, magari di una certa età che camminano seri e perfino corrono - ma lentamente - per tenersi in forma e morire atletici.

Vado a vedere quelle - rare - fanciulle che sono talmente, ma talmente da non fare arrapare nessuno.

Vado a godere di quelle torme di bimbi urlanti del soggiorno estivo "figli dei ferrovieri milanesi".....chiamate Erode!!|!

Fortunatamente c'é anche una pineta e una edicola, almeno quelle.

Baci e abbracci, tra non molto tornerò a casa a rilassarmi.

28 commenti:

Massimo Caccia ha detto...

Come ti capisco, Soffio! Il mare non l'amo nemmeno io e se ci vado è per espletare a doveri famigliari che cominciano ad andarmi stretti. Comunque goditela, magari in pineta, armato di un buon libro e di tanta santa pazienza. L'hai detto tu: le ferie, prima o poi, finiscono.
Buona vacanza

Joe Black ha detto...

Ma mica te lo ha ordinato un altro Doctor di andare al mare?
Se lo vivi così è meglio che non vai!
Lo sai perché la vita è bella?
Perché è colorata...........
A presto!

Sciarada ha detto...

Carissimo Giuseppe, Sei semplicemente mitico!!!

stella dell 'est ha detto...

Buon mare caro dott.Soffio,hai ragione a casa ci si rilassa.A presto.Olga

Lorenzo ha detto...

Quando ero bambino andavo al mare a Milano Marittima. Ma essendoci un decimo della gente di oggi, era tutta un'altra storia.

La constatazione è la stessa del traffico.

Siamo troppo ricchi e forse troppo sfaccendati per cui facciamo le stesse cose tutti nello stesso momento e ci accalchiamo uno sopra l'altro.

Se qualcuno poi si chiede da dove viene la cosiddetta "crisi".

Dona Flor ha detto...

Ciao Soffio!
Quanto mi ci ritrovo in queste due descrizioni/riflessioni. Nonostante la mia vicinanza al mare, non riesco proprio ad apprezzarlo, almeno in estate. Le spiagge mi sembrano la vetrina di una macelleria, e di mattina presto un reparto di geriatria.
L'importante comunque è che tutti si divertano e stiano bene. Io mi ci riavvicinerò da ottobre in poi.
Un caro saluto! :)

Loredana ha detto...

Supererai anche questa prova, caro Soffio.
Goditi il mare per quello che può offrirti, le passeggiate al mattino, quando in spiaggia ci sono solo i cercatori di telline e i maratoneti folli, il profumo della salsedine la notte e il rumore del mare, la varia umanità che tu sai descrivere così bene!
Buone "vacanze"

loredana

Il poeta sulle 23 ha detto...

Chapeau, Mister Soffio! Lei ci offre oggi un meraviglioso ‘ assist ‘ per esercitare l’ arte del commento ad libitum, ‘ sans souci ’, come ci piace a noi dallo spirito superficiale e guasconcello, leggero come il volo ad ali spiegate dei gabbiani che Lei incontrerà sugli scogli della marina, a cui, come ci fa sapere è diretto. Anche a Lei, Mister Soffio, non manca l’ ironia, e già il titolo di questo suo post, ce lo conferma. D’ altra parte, diciamolo pure, aborriamo, quei volti dall’ aria seriosa, di quelli che si rodano il fegato, da mane a sera per questi grami tempi di crisi nera come la pece. Resistere! Resistere! Resistere fino alla fine del tunnel, come dice Vinicio Capossela. Via, dunque, anche Lei in partenza, con code e ingorghi autostradali per il grande esodo estivo. Macchè, niente di tutto questo. La crisi morde, e le bibliche code, le partenze intelligenti per evitare disagi di traffico sono romantici ricordi del nostro recente passato. Suvvia, non piangiamoci addosso. Vada tranquillamente a rosolare sui languenti bagnasciuga della riviera romagnola o chissà della Versilia. Vada, ma non indugi molto con sguardi furtivi, sui meravigliosi lati B, delle nostre belle figliole, non faccia finta di sonnecchiare sullo sdraio sotto l’ombrellone, mentre in realtà è più vigile di un falchetto. La saluto con la calorosità del solleone, e mi raccomando attento alle sabbie mobili e al tallone d’ achille!

gattonero ha detto...

Sarebbe da dire "buone ferie", ma non dai scampo. Fai correre le lancette dell'orologio, e torna presto al rilassante lavoro.
Ciao.

kermitilrospo ha detto...

daiiii che andare al mare è bello!!

divertiti :D

Mary ha detto...

Torna presto in ferie, allora caro Soffio... a rilassarti con Noi che siamo sempre in ferie.
CIAO CIAO e a presto.
Mary

Sandra M. ha detto...

Ma va-là che poi in fondo in fondo (quanto in fondo?)ti diverti anche.
:0)
Macca
P.S.: ma la sabbia la detesto pure io.

Adriano Maini ha detto...

Vediamo cosa racconti al ritorno! Suerte! :)

Ninfa ha detto...

Per fortuna che i punti di vista delle persone son diversi, altrimenti, sai che noia...Vai a vedere, se ti va, questo mio post (http://diariofigurato.blogspot.it/2012/06/le-maldive-di-casa-nostra.html) e tirati su, vedrai che il profumo della pineta ti riconcilierà con l'odiata spiaggia. Ma non mi dire che si incontrano ancora i figli dei ferrovieri milanesi che non ci credo...Nonostante tutto, buone vacanze, Soffio!
P.s. Beh, le foto del mio post sono state fatte a maggio...tutta un'altra cosa, certo!

Luigi ha detto...

coraggio...

blandina (aracne) ha detto...

Sempre spiritoso, amo questi tuoi post ironici e provocatori.

teoderica ha detto...

Antipatico, non ti vergogni, non pensi a chi non farà neanche un giorno di ferie?
Antipatico di un emiliano,lo sai vero che la Romagna vuole staccarsi?
Buon mare :)

Melinda ha detto...

Eppur ti invidio :D

Ambra ha detto...

Si, si. Perfetta descrizione di una spiaggia e di una vacanza al mare.
Ma ti tocca.

Renata_ontanoverde ha detto...

Buone vacanze!

gattarandagia ha detto...

gran sofferenza, immagino. ;-)

lucietta1 ha detto...

Qui da noi in versilia è un pò diverso cambia e vieni qui!

nonno enio ha detto...

le mie ferie finiscono oggi e lunedì torno a casa.

rosso vermiglio ha detto...

Non ti invidio per niente, so cosa significa! Su, coraggio, non può durare per sempre...! ;)

Krilù ha detto...

Anche se io abito solo a una decina di Km. dal mare, in spiaggia d'estate mi ci potrebbero portare solo se legata, imbavagliata e, perché no, narcotizzata. Ma ormai lo sanno tutti coloro che passano dal mio blog che io adoro la montagna.
Divertiti Soffio e torna bello abbronzato :))

Elio ha detto...

Ciao Soffio. Hai completamente ragione. Pensa che io evito in luglio e agosto di passare per le piste ciclabili che fiancheggiano il mare dove i "vacanzieri" se ne fregano altamente e restano in 10 lungo tutto il largo della pista. Il problema è che con la bici non posso entrare nella pineta e non posso leggere un libro (lol). Buona vacanza.

carl8 ha detto...

mi viene in mente il film "Via dalla pazza folla". Amo il mare, ma anch'io come te lo preferisco "single" ovvero isolato ma non desolato, silenzioso ma non cimiteriale, ventoso ma non tramontana. Insomma il climax adatto alla nostra personalità.
Ciao e a presto.

antonypoe ha detto...

e sì! mi dovrebbero pagare molto bene per convincermi. poi non ho il fisico. ciao