venerdì 25 luglio 2014

MARTES FOINA La Faina



Intelligente e curiosa, la faina con una coda molto pelosa che arriva ad essere lunga fino a 25 cm ed alta fino a 12 cm. Il suo corpo è slanciato ed allungato, con il muso appuntito, occhi piccoli
È un animale prevalentemente notturno

HO INCONTRATO QUALCHE FAINA che in effetti possedevano dette caratteristiche.

La Faina  si muove con grazia, ammicca e si rivolge a voi spesso con apparente riserbo, ma alcuni tratti aiutano a riconoscerla.

Il comportamento é seducente e provocante, se ha la gonna in genere é corta e comunque non sotto il ginocchio.
Se é sotto il ginocchio é probabilmente presente uno spacco - generoso - laterale che la Faina finge di contenere.
Non esce dalla tana se non é in ordine, porta volentieri i tacchi, solo dopo scoprite il tanga, é sempre profumata, nel passarvi vicino vi sfiora senza toccarvi.

Un freddo psichiatra direbbe che:

Manifesta emozioni rapidamente mutevoli, é in grado di piangere - mai a dirotto - guardando l'effetto che fa (
Se  lo consentite tenta di piangervi sulla spalla ritraendosi subito con apparente espressione sconcertata e confusa.)

Costantemente utilizza l'aspetto fisico per attirare l'attenzione su di sè con uno stile di eloquio impressionistico. (
Volete colpire duramente una Faina?? mostrate  di non essere né colpiti né impressionati dal suo aspetto)

Può mostrare teatralità fino a esagerare le emozioni, (asserisce che nessuno la capisce, e può aggiungere spruzzate paranoiche, ma é suggestionabile, facilmente influenzabile da altri che ritiene significativi.)

Ponete una Faina in un gruppo.
Solitamente la Faina viene richiesta  del numero di cellulare da un certo numero di uomini presenti e parimenti odiata da altrettanto buon numero di donne presenti.
Lei, la Faina, si stupisce di ciò

Le Faine non sono frequenti, non vivono in branco, mal sopportano le altre femmine,  ma la possibilità di scontri é bassa  dal momento che le Faine pare non superino il 3-5% della popolazione femminile.

Resistere a una Faina non é facile

Solitamente i maschi del genere Homo Sapiens pensano che la Faina sia lì per loro e arruffano le penne

Lei, la Faina, ammicca, fa la schiva, finge di non volersi concedere, poi timidamente chiede se piace, se davvero  la si considera bella, accetta timidamente un bacetto e, piano piano cucina.
Poi parte all'attacco, travolge colui e se si concede biblicamente, il pover'uomo non capisce più su che pianeta si trova.
In compenso trova sparsi in camera  piccoli oggetti che lei lascia come tracce del suo passaggio così l'altra, legale o meno che sia...impara.
Il bravo uomo viene rapidamente concupito
Il solo modo per salvarsi dalle Faine é  catturare una Faina cucciola, e addomesticarla.
Addomesticare una Faina significa mettere in conto qualche morso, qualche graffiata e la impossibilità di tenerla al guinzaglio come un cagnolino.
Tuttavia una volta sufficientemente addomesticata la Faina  si affezionerà a voi e cercherà di sbranare  qualunque Faina si avvicinasse al suo/vostro territorio.
Se  accettate una Faina scordatevi la vostra vita privata precedente e salvo masochistico desiderio di tortura non alzate gli occhi su altra femmina del regno animale di qualunque specie.

Però, si può sempre sbisciolare



Quando non ce la fate più ci sono gli psicologi, forse vi salvate se chiedete l'antidoto poco dopo il morso, diversamente ci sono i treni sotto i quali buttarvi, diversamente ancora c'è il Sindaco o il Parroco per convolare a nozze con la Faina e lì davvero CONVOLATE ovvero volate con lei, ma prima dovete aver  preso il brevetto da piloti e fatto pure il corso di paracadutismo.
Infine abituatevi a dormire con un occhio aperto

Nella favole alla fine vivono "felici e contenti" e non si specifica se si tratta di Faine o meno

20 commenti:

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Grandissimo Soffio,
vorrei essere una faina, ma poi perderei troppe amiche donne e mi dispiacerebbe non poco.
Anche dalle mie parti questi piccoli animaletti ci sono e spesso si pappano le galline che trovano in giro, mannaggia! Parlo di quelle vere però.
Simpaticissimo argomento, ma non esageriamo né!
Abbraccissimi.

Sandra M. ha detto...

Eh, gran bel racconto. Animale che mi ha sempre affascinato e molto di più della volpe.
Mi piacerebbe il racconto riguardante un corrispettivo maschile...in altre parole CHI e COME è "il faina"?

Silver Silvan ha detto...

Spassosissimo post! Da soffio al cuore!

paola tassinari ha detto...

Questa faina può essere imparentata con la civetta?
Ciao Soffio stammi bene.

chicchina ha detto...

Le faine e le galline non vanno molto d'accordo,questo si è capito,ma brutta fine anche per i "polli",quindi giustizia è fatta!descrizione impreziosita da appropriate immagini,fino allo sbisciolamento finale.
Sempre gradevole,Soffio.

fracatz ha detto...

ma insomma, tutto questo lavorio per convincere qualcuno e farsi sposare!
E se poi, raggiunto lo scopo rimanesse delusa, avrebbe in sè le capacità di cambiare atteggiamento?
Ma le faine (quelle vere), poi, entrate nel pollaio fanno come le volpi che ammazzano tutto, oppure si accontentano di ammazzare solo una preda ed andarsene?
E poi un ultimo dubbio: "Ma le faine destate dormono?"

Silver silvan ha detto...

Le faine d'estate sono sveglie, mi sembra ovvio. Ameno che non appartengano alla razza Faina bella dormita!

Renata_ontanoverde ha detto...

Succosa descrizione della "FAINA" ho riconosciuto un'amica di tanto tempo fa, che si è "persa" nella bottiglia...

E' sempre un piacere leggerti, i tuoi post sono speciali e si leggono tutto d'un fiato!!

Buona domenica e buona sbisciolata! Renata

Piesse ha detto...

Piesse, ovvero Il Poeta sulle 23

Dopo i tanti sbisciolamenti, dopo le overdosi culinarie ed edonistiche a cui ci ha abituati, nonostante i lunghi silenzi di questo ultimo tempo, ecco il Soffio educatore, sociologo, eccetera, eccetera, che infarcisce i suoi post della sua materia prediletta, scivolando a beneficio di molti lettori, nella cosiddetta sindrome “ da deformazione professionale “.
Queste mie parole, non sono da intendersi come una critica, anzi, si pongono sul versante esattamente opposto.
Qui, - da questo post – in particolare modo, si evince la stoffa di Mister Soffio divulgatore, novello Esopo in salsa emiliana ci racconta la sua favola di una faina molto intrigante.
Io, caro Mister Soffio, essendo compaesano di Pinocchio, non perdo tempo, corro subito a mettere il cane Melampo di guardia alle mie pollastre……

aleph ha detto...

Ohi! Ohi! Ohi! Ma Dottore!
Vogliamo mettere le malefatte di un modesto gruppo di faine, tra l'altro pare anche siano commestibili, paragonate alle nefandezze perpetrate dal maschio globale,di tutti i tempi, razza e religione contro le donne? Ma questi maschietti che con ogni mezzo e violenza derubano le donne della loro vita e della loro dignità dovrebbero venire compatiti per essere caduti in una misera trappola di lusinghe? Ma siamo uomini o caporali, direbbe qualcuno.
Dunque, rinfreschiamo un pò l'elenco:
Lapidazione, infibulazione, vetriolo, stupro con impiccagione,
bruciate vive, chador, no diritto al voto, proibizione di uscire sole, proibizione di guida, assassinate a coltellate, a botte....e siamo nel 2014 d. C.
Altrochè faine
...che poi questi super uomini non riescono a resistere alle lusinghe di uno spacco? E'tutto il genere umano che mostra debolezza nei confronti delle lusinghe di qualsiaSI TIPO. *__-

Soffio ha detto...

Aleph non si può' che essere d'accordo con te. Quelli vanno appesi per il collo (e collo e' la seconda parte anatomica che mi è' venuta in mente)

nellabrezza ha detto...

carissimo soffio mi sfugge il significato concreto di concedersi biblicamente...magari se può spiegarmi.
ma le faine prediligono i polli insomma ??
simpaticissimo pezzo !!!

Soffio ha detto...

Carissima Nellabrezza come spiegare il concedersi biblicamente?. Vediamo.....accade che la Faina dopo un breve periodo iniziale durante il quale ha studiato il galletto e si è' sincerata che non è' presumibilmente un cappone, passa all'azione inserendo il turbo. A questo punto il di lui fiato viene molto messo alla prova, le coronarie particolarmente sollecitate. Insomma quella che si chiama "prova da sforzo" dalla quale la Faina esce solitamente vincente avendo però' cura di rivolgere a colui frasi del tipo " sei meraviglioso" e simili. Biblicamente significa che la detta. Faina e' in grado di mostrarsi e concedersi come Eva sostituendo la foglia di fico con un più' moderno tanga, il quale, solitamente cada a terra in tempi rapidi

viola ha detto...

Bellissimo tutto questo argomentare sulla faina...
Avrà difetti, manchevolezze, ecc ecc.....ma è femmina !
Parte già con una marcia in più.
Ciao Soffio, buona estate e...tanti sbisciolamenti!

Silver Silvan ha detto...

Mi scusi, signor Soffio, dall'alto della sua saggezza, vorrebbe dirmi cosa pensa di questo sedere? Lo so, non c'entra molto col post, all'apparenza. In realtà, si parla di animali di sesso femminile a quattro zampe, quindi è pertinente, secondo me.

http://massimomion.blogspot.it/2014/07/i-hate-stencils-2014.html




Soffio ha detto...

Anonimo Silver, ho guardato. Non penso nulla, credo che la mostra di parti anatomiche femminili così esplose nella comunicazione pubblicitaria e non, sia quanto di meno Faina ci possa essere e quanto di poco erotico si possa vedere, salvo infoiarsi con poco, ma quì si andrebbe o nell'inizio adolescenza o, se più adulti, anche nel manuale di psichiatria

Silver Silvan ha detto...

Oh, grazie di aver risposto. bene, la pensiamo allo stesso modo. Anch'io trovo quel sedere tutt'altro che sensuale, anzi, lo trovo disgustosamente volgare, probabilmente perché brutto e sotto tutti i punti di vista. Immagino che sia evocativa la posizione a quattro zampe, per i più, ma chiunque abbia ammirato una statua greca in vita sua, rimane parecchio sconcertato. Il povero Bernini, poi, si rivolterebbe nella tomba, se non fosse già ridotto in cenere. caro signor Soffio, credo dipenda dal fatto che la sensibilità estetica dell'italiano medio sia veramente di basso livello, Chissà, forse se rendessero obbligatorio lo studio della storia dell'arte fin dalle elementari, in questo paese, a nessuno verrebbe in mente di trovare bello un culo del genere.

adriana ha detto...

beh, questa Faina la conosco, ma di più potrebbe raccontare il mio ex, che ha modo (forse ancora) di studiarla più approfonditamente...meno male Soffio che ogni tanto ci sei ...

Krilù ha detto...

Caro Soffio è talmente gradevole il tuo scrivere che ti si legge in un soffio. E si vorrebbe continuare ancora.

Mirta Luce nel cuore ha detto...

╔═╦╦══╦══╗
║╔╬╣╔╗║╔╗║-()"",,"()
║╚╣║╔╗║╚╝║=(◑␣◑)=
╚═╩╩╝╚╩══╝c(,('')('') Buona domenica!! ¡Feliz domingo!

_____$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
_____$$$$__________________________$$$$
_____$$__$$______________________$$__$$
_____$$____$$____§§§§__§§§§____$$____$$
_____$$______$$_§§§§§§§§§§§§_$$______$$
_____$$_________§§§§§§§§§§§§_________$$
_____$$______$$__§§§§§§§§§§__$$______$$
_____$$____$$______§§§§§§______$$____$$
_____$$__$$__________§§__________$$__$$
_____$$$$__________________________$$$$
_____$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

(▒)(▒)
(▒)(♥)(▒)
.,(▒)(▒)
…./
…/
../ Luce nel cuore