martedì 5 febbraio 2013

PACTA SUNT SERVANDA

E PENSARE CHE NEL 2013 C'E' ANCORA CHI CI CREDE....


Non é detto che nei post dobbiamo sempre scrivere cose serie

21 commenti:

Lorenzo ha detto...

Non ho un account Facebook.
Per principio sono contrario ai servizi chiusi.

stella dell 'est ha detto...

Spero proprio che gli italiani non gli credano!

gattonero ha detto...

Ridere o piangere, questo è il problema.
Vabbé, piangiamo dal ridere, così il problema non c'è più.
Ciao.

viola ha detto...

E' vero. Spesso scrivi cose serie. Quasi sempre.
Ora siamo ancora in tempo di Carnevale e qualche facezia ci sta bene!!!
C'è da ridere per non piangere.
Ma secondo te, qualcuno ci crederà ancora???

Il poeta sulle 23 ha detto...

Mamma mia Mister Soffio, dopo questo Suo post, si prepari a fare a Silvio 200 cicli di sedute psicoanalitiche. Mi raccomamdo gli faccia un bella fattura, tipo quella delle fattucchiere.
Ultima raccomandazione: spieghi bene a Silvio, che le tasse, non sono le mogli dei tassi....quindi....niente bunga-bunga.
Via, non prenda troppo gusto a fare politica militante. Non faccia come Monti. Si dedichi ai tramonti.....

kermitilrospo ha detto...

tutti pronti a farci RIRIRIRIèrendere per il culo ??

teoderica ha detto...

A me piace Berlusconi lo trovo geniale...credo che l'invidia divori un bel po' di persone.
Pensate che lo dico da una terra rossa, che mi aveva indottrinato, ma dopo che ho visto coi miei occhi non so più chiuderli.
Sbaglierò, ma a me piace sbagliare con le mie idee, mi piace pagare il mio scotto non quello degli altri.
Mi perdoni Soffio?
La civetta so che mi ha già perdonato:)

Renata_ontanoverde ha detto...

Mi sembra che siano tutti fuori di ogni ritegno e di ogni logica.
La gente li guarda interrogativa e conscia che si arriverà al solito compromesso dopo le votazioni, perché comunque chi sarà eletto governerà con alleanze contrarie a quelle scelte dagli elettori, per salvarsi per una legislatura.
E noi... paghiamo!

Loredana ha detto...

Siamo alle solite, niente di nuovo , purtroppo...

fracatz ha detto...

quest'uomo è sprecato per il valoroso bobbolo tajano
e poi staremo a vedere quanti di questi acculturati rifiuteranno l'assegno di rimborso imu, che generosamente lo invierà a tutti

cristiana2011 ha detto...

E non solo nei post,Soffio! Anche nei contratti con gli italiani.
Cristiana

rosso vermiglio ha detto...

Io no di sicuro. Mai stata una di quelle che gli davano credito. E i fatti mi hanno dato ragione. Berlu è il "pifferaio magico" per eccellenza. Punto.

aleph ha detto...

Ci vorrebbe Menenio Agrippa con il suo apologo:
Agrippa spiegò l'ordinamento sociale romano metaforicamente, paragonandolo (come in Esopo) ad un corpo umano nel quale, come in tutti gli insiemi costituiti da parti connesse tra loro, se collaborano insieme sopravvivono, se discordano insieme periscono. E che, effettivamente, se le braccia (il popolo) si rifiutassero di lavorare, lo stomaco (il senato) non riceverebbe cibo. Ma ribatté che, dove lo stomaco non ricevesse cibo, non lavorerebbe e non lavorando tutto il corpo, braccia comprese, deperirebbe per mancanza di nutrimento. La situazione fu ricomposta ed i plebei fecero ritorno alle loro occupazioni, senza considerare che nel corpo umano la distribuzione del nutrimento dallo stomaco alle membra è inevitabile, mentre la distribuzione delle risorse tra gli uomini dipende dalla percezione del senso di giustizia e dall'organizzazione della società.
A quanto pare l'uomo preferisce accumulare con il minor sforzo possibile, senza pensare che non può essere così per tutti. Mentre il lavoro, che è l'unica risorsa che può rispondere alle sue esigenze primarie ed anche alle esigenze etiche di giustizia, equità ed ecologia passano in secondo piano.
Siamo incapaci di resistere al fascino degli affabulatori.

@enio ha detto...

io voto il M5S altrimenti con tutte queste facilitazioni sarei tentato pure io a rivotarlo.Voterei il diavolo pur di votare Monti

valerio ha detto...

Hai riassunto una vita di bugie del B, con un piccolo "manifestino"
Quello che stà facendo ha dell'incredibile , non riesco a capire, come si fà a dimenticare questi 20 anni passati e votarlo ancora una volta.
Guardate che non è una barzeletta dire che all'estero ridevano di noi !!!!

Grazie e complimenti !!!!

Alessia Morello ha detto...

Pensa ancora che qualcuno gli crede!!! Ma figurati!!

E' partito un nuovo GIVEAWAY! Vinci un paio d'occhiali e 2 buoni da 30 dollari!
Ti aspetto da me!!! Un bacione!

Ambra ha detto...

Affermavano giustamente i latini che i patti devono essere osservati, ma si trattava di tutt'altra specie di uomini e governi.
Una cosa pietosa.

Adriano Maini ha detto...

Troppa gente, purtroppo, disposta a credere al Caimano!

Lorenzo ha detto...

La cosa più ridicola sono le persone che insistono a parlare del "ventennio" berlusconiano rimuovendo quei CINQUE governi di sinistra che ci sono stati nel frattempo, due di D'Alema, due di Prodi e uno di Amato.

Il che dimostra l'assurdità del suffragio universale. Qualsiasi cretinetti può votare, pur non sapendo nulla, ricordando nulla, capendo nulla.

Io non voto certo PDL ma mi fa ridere chi accusa Berlusconi di sparare solo balle quando è la cosa che fanno TUTTI, in maniera più o meno evidente e più o meno sottile.

Se Berlusconi promette la restituzione delle imposte, altri promettono di risollevare l'Italia aggiungendo altre imposte. La prima cosa forse è irrealistica, la seconda cosa è geometricamente impossibile.

Vabe ma cosa lo scrivo a fare, mi domando...

Sandra M. ha detto...

Mi pare che sia parecchio serio....

leggerevolare ha detto...

che amarezza!!

questo risultato elettorale sarà lo specchio vero di questo triste paese da pulcinella