martedì 7 maggio 2013

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA TEMPORANEA



“Se trascorre una settimana senza che nessuno scopra la relazione segreta del coniuge/partner grazie al cellulare inavvertitamente incustodito…è una settimana vuota”


Così a volte ci si diceva quando operavo presso il Consultorio familiare,  cosa che  ho fatto per 12 anni.

Potrei scrivere un manuale di sopravvivenza mi dicevo, magari ne vengo migliaia di copie, poi…….sono pigro, lasciamo che le vite abbiano il loro corso.
La casistica poi cominciava a diventare banale, con rare  eccezioni.
Lui, o lei invariabilmente lasciavano incustodito il cellulare e proprio in quel momento arrivava il messaggino del tipo “amore mio ieri sera è  stato stupendo, quando lo rifacciamo con avvitamento carpiato e triplo salto mortale??”
Ovviamente l’altro leggeva il messaggio anche se non avrebbe dovuto….Garante della privacy ?? se ci sei batti un colpo.

REGOLA DI BASE n°1.  non lasciare mai incustodito il cellulare se avete una tresca clandestina
 sub 1) il nome dell’altro va sempre  mascherato
 sub 2) se chiama e avete vicino il coniuge  dare del LEI e mostratevi scocciati, interrompete in fretta e lamentatevi dell’insistenza di Telecom, wind, la 3 o chi vi pare meglio, nel proporre nuovi contratti.
sub 3) se siete abbastanza paranoici spegnete il cellulare  4-5 km prima di arrivare all’appuntamento cercando di evitare tracce telefoniche da tabulati
REGOLA DI BASE n° 2  codificare rigorosamente gli orari di chiamata del clandestino/a
Sub 1) mai La sera quando siete a casa, mai la mattina  se non siete usciti
Sub 2) mai nell'ora di pranzo se andate a casa,  evitare la domenica - soffrite in silenzio
VIETATISSIMO  lasciare il cellulare in silenzioso durante la notte, il coniuge si alza per andare in bagno e vede il cellulare lampeggiare, legge e siete fritti
COMUNQUE – cancellare sempre, tutto, ovunque, subito, conservare per rileggere e sospirare d'amore può essere letale.
IMPRUDENTE fidare sul codice di blocco tastiera che sapete solo voi, spesso l’altro lo ha sbirciato.

MAIL, FACEBOOK  e affini, pericolosissimi.
Sub 1) il blocco  con password non è affatto garantito, programmi di  disvelamento password sono comuni, la sbirciata pure
Sub 2) cancellare sempre ogni mail, anche la più romantica che vorreste rileggere cento volte
Sub 3) Face si presta a nomi di fantasia con i quali il coniuge sospettoso invia  messaggi al coniuge ingenuo, il quale progressivamente si confida, magari accetta appuntamento segreto e trova appunto il coniuge ad attendere con la prova provata
Sub 4) MAI, E POI MAI  foto con il/la clandestina teneramente abbracciata/o se non peggio, quando decidete di interrompere la relazione  le foto possono finire su Face, in particolare inviate all’ignaro/a

TECNOLOGIA ormai di tutti i tipi alla James Bond
Sub 1)  ho visto un dispositivo che riesce a stampare  tutti i messaggi del cellulare del fedifrago.
Sub 2) Vi viene regalato dal coniuge un nuovo meraviglioso cellulare che  però…..contiene un dispositivo che segnala all’altro/a ogni vostra tel o messaggio, magari con testo.

REGOLA  ASSOLUTA !!!!!  se avete figli, magari adolescenti, e se avete  relazione clandestina applicate in modo ferreo norme di prudenza, se proprio si devono scoprire messaggi hard almeno non siano i figli.

IN OGNI CASO, SE IL VOSTRO INCONSCIO, OVVERO LA  VOSTRA PARTE PROFONDA, VUOLE , OSSIA VOI VOLETE, CHE LA RELAZIONE EMERGA CON TUTTE LE CONSEGUENZE DEL CASO, EMERGERA’, quindi preparatevi, o a fare le valigie, o strisciare ai piedi dell’altro nei secoli futuri o altre  amenità vi venissero in mente.

Anche per questo i bravi mafiosi usano i pizzini, salvo aderire a quanto dice il parroco…fedeltà e basta.

33 commenti:

nellabrezza ha detto...

oh ma sei proprio espertissimoo ehhh?!
bene oltre alla sofferenza silenziosa credo ci sia inevitabilmente il desiderio di essere scoperti a causare tante disattenzioni !
io non ho più questi problemi, e sto davvero meglio.

lella ha detto...

però...è una fatica ricordarsi tutto, di fare tutto...

Lorenzo ha detto...

Non è la tecnologia che ti frega ma la assiduità. La quantità di tracce che lasci in giro cresce in maniera esponenziale con il crescere delle reiterazioni. Un attimo dimenticarsi in tasca lo scontrino del ristorante o avere la classica macchia di rossetto sui vestiti.

stella dell'est ha detto...

Sei ritornato dott.Soffio con un bel post.Buona serata dal Friuli.Olga

Renata_ontanoverde ha detto...

Le lettere sono sempre state una fregatura, sia cartacee che di posta elettronica o messaggi dai telefonini : ci si frega sempre perché - dicevano- quando il diavolo ci mette la cosa ... : ) gli altarini saltano!
ed allora son dolori.
Sbiscioliamo nella noiosa, ma rassicurante fedeltà.
Come non morire di noia nel rapporto ? attivare l'app Fantasy!!! hai visto mai che i travestimenti risveglino passioni sopite dalla routine ??? !!!

dtdc ha detto...

adoro questo post.
ciao!

lucietta1 ha detto...

Caro Soffio se non ci fosse da piangere, con il tuo post mi avresti fatto anche tanto ridere.Io credo sia meglio lasciare stare e accontentarsi di ciò che si ha.E' molto più rilassante!

trillina ha detto...

Santo cielo, avere un amante è complicatissimo! Ciao

adriana ha detto...

Bravo,consigli molto utili, potrei aggiungere ..se non si ricorda non scrivere in giro eventuali n. telef.o pass o indirizzi, per il resto, colui che non voglio nominare, ha bellamente ignorato quasi tutti i passaggi (compreso quello dei figli)sarà stato scemo o imbranato?
Ma quand'è che ci spieghi lo sbisciolamento?

kermitilrospo ha detto...

ottimo vademecum.... non manca nulla !!! :D

nellabrezza ha detto...

certo che cancellare quei messaggi che vorresti rileggerti mille volte...è proprio una crudeltà insopportabile verso se stessi.
perciò meglio affrontare la verità, ed essere leali...

Lorenzo ha detto...

Se a qualcuno può servire, il contenuto di un computer si protegge criptando la partizione o l'intero disco, con un software apposito. Le ultime versioni "professionali" di Windows ce l'hanno pre-installato.

In quel modo nessuno può leggere il contenuto del computer se non ha la password e superare quel tipo di password è una cosa mooolto difficile.

L'unico problema è che se il computer è acceso e la partizione in questione è aperta, il contenuto è leggibile, quindi se qualcuno ha un programma che "spia" il contenuto dal didentro, mentre il computer funziona, criptare disco/partizione non serve a nulla.

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh, là,là, Mister Soffio, questo Suo post è una sinestesia sussultoria per fedifraghi aspiranti o incalliti. Si direbbe che dalla competenza con cui le padroneggia l’ argomento potrebbe fare il trainer per investigatori privati. Certo, in una società altamente tecnologica, come la nostra, è difficile non lasciare tracce; figuriamoci quante ne possa lasciare, chi deve tenere in piedi tresche tra menage familiari. Lei, col Suo post precedente, ci avrebbe dato in verità fornito un metodo infallibile, che non lascia traccia, salvo copiosi scacazzamenti: l’uso del colombo viaggiatore. Putroppo questo mezzo così sicuro, se lo possono permettere i mammasantissima della mafia, o pochissimi esemplari di romantici e innocenti innamorati, adusi a scambiarsi i bigliettini dei ‘ baci perugina ‘, più che pizzini per la copula. Veda, Mister Soffio, oltre alle tracce della messaggistica del cellulare, delle chiamate inopportune, il fedifrago, dovrebbe non usare il bancomat o la carta di credito per pagare la cena con l’amante, dovrebbe stare attento a riportare ad un chilometraggio non sospetto, l’uso del tachimetro della propria auto, dovrebbe avere dei capi di abbigliamento doppi sia per foggia che per colore, per ritornare tra le mura domestica con la camicia macchiata di rossetto od olezzante di un profumo sospetto.
Last, but not least, si dovrebbe stare attenti anche a non aumentare di peso, perché, come faceva molto tempo fa, un amico, era costretto a cenare prima con la moglie e poi con l’amante. Dovrebbe altresì giustificare gli esami del sangue a fronte di un vistoso aumento di colesterolo e trigliceridi, se il suo coniuge lo tiene rigorosamente a dieta. Quindi, per concludere, Lei può ben vedere, quanto è arduo e faticoso tenere in piedi una tresca……senza essere scoperti. A proposito, mi sorge un dubbio: visto il suo fisico robusto e il Suo aspetto ben pasciuto, non è che anche Lei è uso fare due cene qualche giorno la settimana? Scusi, la mia irriverenza, sto scherzando…..
La saluto cordialmente….cielo mia moglie!!!!

Soffio ha detto...

RINGRAZIO IL POETA PER LA GIUSTA AGGIUNTA DI CONSIGLI QUANTO AD ABBIGLIAMENTO E DOCCE NECESSARI POST. (sospetto che se intenda) IO MI ERO LIMITATO ALLA TECNOLOGIA.

viola ha detto...

E bravo Soffio. POST MOLTO PIACEVOLE.
Bè, se la passione è veramente forte, forse vale la pena seguire tutto il vademecum per non farsi sgamare....
Ma è comunque un lavorone.
Vuoi mettere lo stress, la fatica di agire con tutti quei veti, divieti, sms da cancellare....
Una collega era una persona sincera, molto.
E così il marito le credeva sempre e comunque. Inventava le cose più assurde e lui le beveva... Ripensandoci lui non voleva capire, fingeva, per il quieto vivere o perchè anche lui non era così fedele?!.... Chissà...
P.S. Dopo anni è seguito un divorzio. Inevitabile.

Anto ha detto...

I coniugi si dividono in due categorie: quelli che vorrebbero tradire e trovano il coraggio per farlo; e quelli che vorrebbero tradire ma non trovano il coraggio per farlo.

;)

paola tassinari ha detto...

Caro Soffio,
secondo il tuo vadecum io lascio tracce ovunque :) ma non mi importa,la libertà è per me importantissima,le regole sono della società non mie :) mi si può tenere legata solo con l'affetto, mai con i ricatti o le imposizioni.
By, by.

Adriano Maini ha detto...

Non fosse altro, ma per un certo spirito mi sento ormai vecchio...

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Io ooooodio i fedigrafi.
Spero che tu non lo sia altrimenti...

Salutooooo

@enio ha detto...

io ormai sono schiavo del mio cellulare e lascio pertanto tracce dappertutto

aleph ha detto...

Dr. Soffio questo è il manuale perfetto dell’infedele seriale.
L’infedele che per motivi ‘salutistici’ asseconda ‘fedelmente’ (eh! Eh! Eh!) il diktat
dei feromoni.
Sigh! (Da google : Ampia Gamma di Feromoni Disponibili Prezzi Minimi Garantiti. Comprali!)

Che tristezza!
Ebbene, a parte queste ‘attrazioni fatali’ , che finito l’olezzo dei feromoni posticci, potrebbero riservare una brutta sorpresa al seduttore seriale, penso che l’infedeltà conservi nel suo significato infinite
sfaccettature.
Essendo troppo ampia la gamma delle sfaccettature, mi limito a considerare una semplificazione integrale del mio pensiero.
Io credo che l’infedele innamorato desideri essere scoperto per alleggerire un po’ vigliaccamente i propri
sensi di colpa, mentre per il seriale, non ci sono molti problemi nel compito di memorizzare il manualetto.
Con un po’ di pratica!! Inoltre un fedifrago esperto possiede 2 cellulari uno ufficiale ed uno privato e
generalmente non usa il computer di casa, ma quello dell’ufficio od un personal molto personal-.
*_-

Federica ha detto...

non si farebbe prima a lasciare? che fatica!!!

Fiori di zagara ha detto...

E' così faticoso nascondersi da una relazione che conviene non averla: forse i tuoi consigli servono a farci distogliere l'idea ?

blandina ha detto...

Molto spiritosa questa lezione sulla clandestinità.
Ma sono solo io che in 20 anni di matrimonio non ha mai guardato nel cellulare di suo marito? Anzi mi è capitato di porgergli il suo cellulare che suonava senza nemmeno guardare chi stesse chiamando.
Forse non volevo rischiare di sapere...

Ambra ha detto...

Per farla breve è talmente difficile ricordarsi dei mille indispensabili sotterfugi da mettere in atto che è pressocché impossibile che la tresca rimanga nell'ombra come si vorrebbe. Forse la soluzione sarebbe nel procurare alla moglie/marito un amico/amica di suo gradimento affinché la tresca sia duplice e quindi equilibrata, senza rischi di inopportune scoperte tra rabbie, pianti e vendette. Non ti pare?

TeZ ha detto...

Certo che...dopo averti letto mi vien da dire che così campando si ha l'impressione di avere vicino più che un marito o una moglie un poliziotto in servizio permanente effettivo!
Uno/a che appena vede lampeggiare un cellulare corre a leggere è anche uno/a che così facendo commette anche un reato, ce lo vogliamo ricordare?
Non è contemplato mai l'uso dell'intelligenza per capire cosa sta accadendo in una coppia?
Sai che c'è, caro Soffio? che pensare di inseguire le tracce dell'assassino, ancor prima che accada il delitto, e dando per scontato che di delitto si tratterà, mi sembra davvero brutto, brutto, brutto.
Sono fuori dal mondo?
p.s.: preciso che queste mie considerazioni valgono per entrambi in una coppia.

Mariella ha detto...

Mamma mia, sarebbe troppo faticoso avere una relazione clandestina.
Molto meglio una bella passeggiata all'aria aperta.
O un cinema ghghgh

Susanna ha detto...

è tanto che non passo a leggerti, ma ogni volta riesci a lasciarmi a bocca aperta.
E stavolta direi che mmi è addirittura cascato il mento! :-D
Mannaggia: si vede che sono ultra lontana da questo tipo di cose!
Comunque ho trovato divertenti questi tui consigli: li posso prendere in prestito quanto in un mio romanzo descriverò un marito ( o moglie) un po' paranoico con amante? eheheheh...
A rileggerti!
Buona vita

Galadriel ha detto...

Come sono cambiati i tempi! Una volta per avere l'amante, si doveva avere potenza sessuale, il chè non era opera così difficile per l'uomo che aveva solo quello per la testa. Oggi devi conoscere la tecnologia, la fisica quantistica, l'informatica, tecnica bancaria e avere una memoria di ferro. Ma non è troppo faticoso? Meglio la sicurezza del caldo divano di casa! Buon riposo caro Doc.

Elio ha detto...

Bravo Soffio, io ci sono passato per questa fase, pur essendo dalla parte sbagliata. Ora però sono felicemente risposato e i telefonini sono sempre a portata di mano. Un cordiale saluto.

cristiana2011 ha detto...

Una volta, tempi antichi, c'erano le lettere al ' fermo posta' o le telefonate oscene tipo " buonasera dottore".
I tempi cambiano ma l'imperativo è : " non lasciare traccia".
Pensi che quelli della CIA o del Mossad, siano avvantaggiati?
Un post delizioso e approfitto per dirti che ho traslocato http://pincocri.blogspot.com.
Buona notte.
Cristiana

Giancarlo ha detto...

Un felice week end per Te...ciao

Silver Silvan ha detto...

Anto ha detto...
I coniugi si dividono in due categorie: quelli che vorrebbero tradire e trovano il coraggio per farlo; e quelli che vorrebbero tradire ma non trovano il coraggio per farlo.

Visto che è questione di coraggio, le auguro di avere un marito molto coraggioso.