lunedì 18 novembre 2013

IL TEMPO - il senso di una fine la necessità di sbisciolare

Per insegnarci la malleabilità del tempo basta un piccolissimo dolore, il minimo piacere  Certe emozioni lo accelerano, altre lo rallentano; ogni tanto sembra sparire fino a che in effetti sparisce sul serio e non si presenta mai più. Non sono particolarmente interessato ai miei anni di scuola, non ne ho affatto nostalgia...mi toccherà tornare brevemente su certi eventi marginali ormai  assurti al rango di aneddoti, su alcuni ricordi approssimati che il tempo ha trasformato in certezze: Se da un lato a questo punto non posso garantire sulla verità dei fatti, dall'altra posso attenermi alla verità delle impressioni che i fatti hanno prodotto: E' il meglio che posso offrire.


Tratto da

Julian Barnes " Il senso di una fine"

Ricomincio a sbisciolare e inoltre  per un motivo a me imperscrutabile se su Google scrivo  "immagini di sbisciolamento" compaiono molte foto del mio blog !!!


14 commenti:

fracatz ha detto...

bravo, bravo,
sbisciolare,
ma al contempo sbriciolare
per lasciare segni del nostro passaggio od al limite nutrire gli uccellini

chicchina ha detto...

Sullo "sbisciolamento"ti vengono riconosciuti 'diritti d'autore' o 'proprietà artistiche riservate',sarà questo il motivo.
Quanto al resto,credo che le tue impressioni somiglino molto ai ricordi.

viola ha detto...

Ma il verbo "sbisciolare", l'hai inventato tu?
E' bellissimo!!

nellabrezza ha detto...

cioè la necessità di sbisciolare viene dal senso di una fine ? bella la poesia !

Anonimo ha detto...

molto lieta di averti incontrato questa sera, mi fai fare la pace con la categoria.....

paola tassinari ha detto...

Che... quando si sta bene non si sa di stare bene, quando si sta male si dice... ah quando stavo bene!
Sic sic sic

Silver Silvan ha detto...

Non si capisce come un termine che ricorda le bisce, che fanno pure un po' schifo, possa essere bellissimo. Certa gente delira per iscritto, invece di commentare.

adriana ha detto...

ma sei davvero famoso ...nella rete.
Però non hai ancora spiegato la definizione di sbisciolamento...

nonno enio ha detto...

sei diventato un punto di riferimento per lo sbisciolamento ?

Il poeta sulle 23 ha detto...

In principio fu Silvio ad adottare il biscione, come blasonato simbolo meneghino ridondante di prestigiose ascendenze medievali del calibro dei Visconti, ora riportato a nuova gloria da Mister Soffio con una gamma di valori semantici ed allusivi che si caricano talora di intensi significati peccaminosi o più in generale strettamente correlati ai piaceri dei sensi.
Da qui, da parte nostra, si evince, senza defatiganti incursioni nell’inconscio del nostro brillante amico psicoterapeuta una componente di esplicita quanto lecita fascinazione per il Cavaliere del bunga-bunga.
Si potrebbe perfino azzardare un calzante sillogismo: il biscione sta a Silvio, come lo sbisciolamento sta a Mister Soffio.
Tanto va la biscia al lardo, che ci lascia il bisciolino.
Ci perdoni Mister Soffio, per i nostri innocenti sbisciolamenti.

Soffio ha detto...

HO INCARICATO L'AVV GHEDUZZI DI VALUTARE SPORGERE QUERELA CONTRO IL POETA

Il poeta sulle 23 ha detto...

MAMMA MIA, MI FARO' DIFENDERE DALL' AVVOCATO
PIPPAPIA!!

Sandra M. ha detto...

Ahahah...chissà come mai . Anche google ha capito dove si sbisciola!

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Non voglio capire il senso di sbriciolare anche nel tempo, se prima non me lo spieghi ;)))!
Ciao Soffio, sei di una simpatia unica.