domenica 19 gennaio 2014

PER FORTUNA DOMANI E' LUNEDI'

Oggi é domenica, una qualsiasi domenica di gennaio.
Feste finite e dimenticate, é iniziata la navigazione nell'anno...nulla di nuovo.
Quando leggo i giornali nei primi giorni dell'anno mi colpiscono sempre le notizie di gravi incidenti e di morti accidentali, penso sempre che pochi giorni prima quelle stesse persone, magari durante una festa si  sono fatti gli auguri di buon anno...mah!!
Dunque oggi é domenica, sveglia alle 5 (le cinque di mattina intendo).
Se fosse stato un giorno feriale magari mi svegliavo alle  6.15, forse anche alle 6,3, ma la domenica si tratta di  battere Giulio e Sandro in volata.
Giancarlo no, lui arriva sempre verso le 7,3.
Questa mattina, pur prendendomela con calma ci sono riuscito, i giornali erano ancora tutti al banco e quindi ho potuto scegliere.
Conquistare i giornali é fondamentale, Sandro "deve" avere il Corriere (della Sera intendo) io sfoglio la Stampa e due giornali  locali.
I giornali locali li sfogliamo subito perché dopo li distribuiamo, graziosamente, alla signora sportiva che arriva circa alle 7,15 in tenuta sportiva per poi andare a correre - dice lei - e a Claudio e sua moglie che arrivano alle 7,3.
La signora sportiva  e Claudio puntano subito al nostro tavolo perché sanno.
La signora sportiva della quale non sappiamo nulla, ed é anche una bella signora, ringrazia con ampi sorrisi,  porta il giornale fuori e si fuma una sigaretta, Claudio partecipa con noi.
Ovviamente abbiamo il nostro tavolo per usucapione e nessuno osa  occuparlo, solo una volta é accaduto ma li abbiamo guardati malissimo, peraltro erano avventori casuali che non potevano sapere - gli ingenui -
Dunque questa mattina sono stato il primo ed ero molto orgoglioso per lo scontrino n° 1

Non abbiamo ancora deciso quale candidato appoggeremo alle primarie di Sindaco a Modena, probabilmente ne metteremo due in ballottaggio...vedremo, c'é ancora tempo.

Alle 8 a casa, e quì comincia  la domenica profonda, quella che quando piove non sai cosa fare.
Dunque...... si potrebbe  sbisciolare.... no, escluso, le  biscie con la pioggia stanno rintanate.
Si potrebbe fare sesso..... non é il caso,  una fatica immane, poi alla mia età il cardiologo raccomanda prudenza.
Passeggiata in centro??? sotto la pioggia ?? no.
Magari c'é un vecchio film in tv....no, solo pubblicità di pentole e materassi o scemenze varie.

Allora via...faccio la persona seria e impegnata, prendo il libro che devo  rileggere e assimilare fino in fondo.
Ho riletto e risottolineato per oltre un'ora, e mi sento un pò isterico.

Finalmente ora di pranzo, un vero buon pranzo domenicale...cavolo lessato, broccoli lessati e cipollotti.
Si cipollotti, tanto non devo baciare nessuna.
Però gramigna con la salsiccia per cominciare e due paste allo zabaione per finire...no!!! domani é lunedì, la bilancia é importante, non si può sbisciolare nella vita appesantiti dal senso di colpa.
Poi, che faccio, sono solo  le 14... riaccendo la tv..solo calcio oltre alle solite pentole...... non ce la posso fare.
C'é la moglie con la quale condividere affetti, tempo libero e  eros, quindi  entrambi in poltrona, un buon sonno ristoratore, ognuno nella sua poltrona si intende.
Almeno alle 16 sono arrivato.
Ora organizzo la  tarda serata...se almeno non piovesse mi farei un toscano in  balcone....
Maremma  maiala.
Per fortuna domani é lunedì, la prima cosa da fare é pagare le tasse sulla casa e il commercialista ma  si risbisciola la vita.

15 commenti:

kermitilrospo ha detto...

io invece, seguendo le tue orme, sono andato in una SPA !! :D

Renata_ontanoverde ha detto...

Bel quadretto della domenica, è un giorno anomalo, ma in realtà tutto da assaggiare, più che farsi scivolare addosso il tempo.
Mi hai dato lo spunto per un post.
Buon lunedì!

Silver Silvan ha detto...

Noooooo! Ma questo è uno scoop di proporzioni stratosferiche!

Il poeta sulle 23 ha detto...

La chiameremo Lunedì, caro Mister Soffio. Ecco, oggi per me il Suo post, è davvero esilarante. E’ lì, che aspetta, anzi, esige il mio irrunciabile commento. Tanto è ghiotto, e, Lei lo sa.
Partiamo, ordunque! Sveglia domenicale antelucana, come Suo solito, eppoi via al celeberrimo Bar Giulia, ormai decisamente più famoso dell’ Harry’s Bar, in cui, per diritto acquisito dalla lunga frequentazione, Lei vanta un tavolo a titolo esclusivo, che va ben oltre l’usucapione.
Non solo, può gratuitamente prendere possesso del suo tavolo, che immagino sia anche in bella posizione all’ interno del locale, ma si prodiga in calcolate strategie per impossessarsi anche dei mezzi di informazione di massa di cui ci fornisce dettagliati elementi sulla testata giornalistica a cui attinge.
Riscontro inoltre una anomala discrasia cronologica tra l’ora della sua levataccia e l’emissione dello scontrino numero 1, che Lei scrupolosamente ci posta e che riporta oltre alla corretta data di emissione anche la fascia oraria. Lo sconrino fiscale, segna le ore 06:53, seguite dalle credenziali dell’ operatore SF. Due ore di tempo. Il nostro dilemma è capire cosa fa Mister Soffio tra l’ora della sua ardita levata da letto e lo consumazione della sua prima colazione, a base di gnocco mignon? ( aggraziatissima definizione ).
Forse, Mister Soffio ci sta depistando? Non sarà, che Lei incontra la bella e sportiva signora prima di far ingresso al Bar Giulia? Ahi, ahi, ahi Mister Soffio, ce la racconta giusta???
Eh, già, niente sesso, siamo inglesi….. come diceva quel tale: la fatica è tanta, la posizione ridicola, il piacere effimero.

Soffio ha detto...

MI CORRE L'OBBLIGO caro poeta di riscontrare la Sua maliziosetta domanda, tuttavia, tuttavia, come Ella certamente sa, un gentiluomo non rivela mai, dico mai né cosa fa e tantomeno con chi, quindi caro Poeta si accontenti di aver per certo che ho assistito alla prima Santa Messa presso il locale convento benedettino e solo dopo, contrito, ho avuto accesso al suddetto bar. Spero anche Lei non abbia mancato la funzione domenicale. Con assoluto rispetto sperando Lei non sia un peccatore, Suo devotissimo Soffio

adriana ha detto...

e a me vien da dire...è di nuovo lunedì, ma con poco piacere.
Alzarsi presto va bene, ma mangiare il/lo gnocco fritto alle sette di mattina...e stamani come andò?

nellabrezza ha detto...

caro soffio, che bello questo post ! così pacioso..gnocco mignon è una delle cose più divertenti. poi mi sale una notazione critica: la signora se fuma non è sportiva e non corre.

io avrei una certa difficoltà invece, a descrivere una mia domenica-tipo. proprio difficoltà...

nonno enio ha detto...

però, vedo che anche li da te il caffe costa 1.1 euro (2.200 lire)roba da non credersi... dove andremo a finire con questo Euro...

nellabrezza ha detto...

ma un pò di trekking di tanto in tanto no? tanto ci si alza già prestino...ci son delle belle montagne su in appennino...

aleph ha detto...

Ehhh! C'è weekend e weekend....

Federica ha detto...

cos'è "gnocco mignon"? :)

Soffio ha detto...

Federica il gnocco mignon é solo un modo di dire per alleviare il senso di colpa. In effetti il gnocco, essendo una sorta di pasta fritta si può fare di qualsiasi dimensione. Un modenese che si rispetti deve mangiare gnocco, possibilmente la mattina. E' consentita anche una cena a base di gnocco, salumi e lambrusco

paola tassinari ha detto...

Fritto al mattino, pranzo pesante, poltrona di pomeriggio. ..non va non va proprio

Il poeta sulle 23 ha detto...

Mister Soffio, tutto bene? Spero, che non abbia avuto problemi con gli allagamenti del modenese.

Elio ha detto...

Mi piacerebbe sapere cosa è il "gnocco mignon" che ti sei mangiato assieme al caffé (vedi scontrino).
A parte la lettura dei giornali e le quattro chiacchiere tra amici, non hai certo passato una grande domenica. Andrà meglio la prossima. Ottimo il tuo reportage su Istambul (Costantinopoli - questo mi ricorda una vecchia canzone). Buon fine settimana.