lunedì 5 marzo 2012

IL MIO AMICO ENRICO

SONO COSCIENTE CHE TRA I LETTORI DEL BLOG CI SONO PARECCHI LAICI

Io non so se sono laico o credente, so che conosco Enrico da anni, tra noi parliamo in dialetto, Enrico é figlio di contadini e si é sporcato le mani più volte con il letame, quello vero, sa come si falcia il grano e quando parliamo di pere lui sa bene quanto si suda a raccoglierle sotto il sole, e mi viene il sospetto che se Enrico crede in Dio forse Dio c'é

Il video che vi propongo é lungo quasi mezz'ora, e si dice che é troppo per un blogger.

Se fossi più bravo vi avrei proposto il video, ma non so smacchinare così tanto. quindi riporto l'indirizzo.

Quando sento Enrico ancora mi commuovo

Fate voi.

http://nelcuoredeigiorni.tv2000.it/madrid-la-catechesi-di-mons-enrico-solmi/2011/08/18

19 commenti:

Renata_ontanoverde ha detto...

E' dalla Madre Terra che comprendi la fatica di crescere, il fiorire, il metter frutti, la necessità dei sacrifici, la necessità del togliere per avere frutti più grandi! Mentre tutti danno tutto per scontato! Le pere non crescono nel supermercato, mentre tutti ne sono convinti.

Ecco uno dei preti che sanno fare il loro "mestiere". Lungo ma mai noioso! anche se...poveri ragazzi con quel caldo, magari non comprendendo nulla che sono spagnoli ???

Per postare un video.
Se prendi il video da youtube, per es. sotto trovi il tasto CONDIVIDERE, clicca, sotto appare CODICE DA INCORPORARE, clicca si apre una finestra con una stringa: seleziona e copia.
Vai al tuo nuovo post,a sinistra della finestra dove scrivi il testo ci sono due targhette: SCRIVI e HTML. Clicca su HTML,solo qui puoi incollare il codice, altrimenti nella casella SCRIVI non lo "legge" . Devi stare attento che il width non sia più largo di 460, se trovi 560 correggi il 5 in 4 altrimenti il video deborderà dal template. A questo punto clicca su SCRIVI che traduce il codice del video nel video stesso.
scrivi il post come al solito.

Ambra ha detto...

Che il tuo amico Enrico sia una persona autentica, spontanea e vera e che il video, pur un po' troppo lungo, sia ben fatto, non è sufficiente a convincermi che Dio esista. Almeno secondo i dettami della chiesa cattolica. Sono atea, ma ho ricevuto un'educazione cattolica. Sento in me una spiritualità e una religiosità che sono andate lentamente e saldamente formandosi nell'arco di una vita e che mi portano a una grande "compassione", alla "pietas" latina nei confronti dell'umanità, me compresa. E questo impronta i miei gesti di ogni giorno e la mia attenzione verso gli altri.

alessandra ha detto...

Ho trovato la pagina però non riesco a connettermi stamattina, l'adsl è lentissima. Ritornerò con vero piacere e con grande curiosità. Un saluto

Lorenzo ha detto...

Scusa soffio ma "laico" non è sinonimo di "non credente", il termine indica semplicemente chiunque non sia un chierico, cioè non sia un "uomo di chiesa".
Le questioni "laiche" sono di pertinenza di Cesare, cioè la "res publica".
Nel tuo caso, se non sai se sei credente o meno, il termine dovrebbe essere "agnostico".

anella io ha detto...

interessante.

Luigi ha detto...

molto profonde le sue parole: mi ha colpito la storia del bambino che ritrova le sue radici grazie ad un santo sacerdote!!!
Grazie

Titti ha detto...

Una gran bella persona, caso raro in quell'ambiente.

Titti

http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

teoderica ha detto...

Se Enrico crede in Dio, forse c'è...per lui.
Io non lo so, non ne sono sicura, più che cattolica io mi ritengo religiosa, preferisco la cattolica perchè è la mia, ma riconosco pari validità anche le altre religioni.
Ciao Soffio.

rossorosso ha detto...

Hai ragione sul tuo amico...Senti un pò, ti va di fare un giochino? Passa sul mio blog: ti ho lanciato un guanto di sfida!Ciaoooo.

rossorosso ha detto...

Ti avevo già commentato ma non so perchè non lo trovo più.Che avrò combinato? Comunque, passa dalle mie parti, c'è una sorpresina per te. Ciaoooo.

Adriano Maini ha detto...

Lo dico da laico (ma é un termine eufemistico), che, tuttavia, ha avuto tante affabili frequentazioni nel mondo della Chiesa: mi sembra persona sensibile e competente. Oltretutto potrei chiedere di lui al mio amico di Parma...

@enio ha detto...

un tempo ho lavorato anch'io la terra e confermo che lavorarla è molto faticosa

Melinda ha detto...

Sono belle testimonianze d'amore quelle di cui parla il tuo amico Enrico.
Io credo che Lassù Qualcuno ci ami, ma noi ce ne dimentichiamo spesso e poi pretendiamo il Suo amore solo nei momenti difficili.

cosimo ha detto...

Esiste ancora la religione cattolica negli ultimi 50 anni?

Lorenzo ha detto...

Oppure...
Se ci sono persone come Enrico, possiamo anche fare a meno di Dio.

chicchina ha detto...

Di fronte a certe persone,o a certi discorsi,il termine laico o credente credo siano superabili.La serenità del tuo amico Enrico,il messaggio delle sue parole sono cose apprezzabili da molti se non da tutti.Hai avuto la fortuna di incontrare un prete illuminato e di averlo come amico.Succede.Ho visto il filmato,un po per volta,e dà serenità.
Ciao Soffio

civettacanterina ha detto...

TUTTI sanno ormai quanto è faticoso lavorare la terra, ma non sarà faticoso se lo si fa con passione e consapevolezza, si va a letto presto la sera, e la mattina sveglia all'alba...........
Su Don Enrico niente da dire, anzi mi domando a che cosa gli serve rimanere nel sistema per provare la sua Fede e la sua umanità.

valerio ha detto...

me lo sono "gustato " fino alla fine,
se mi posso permettere , ci sono tantissimi preti ( anche nella mia zona) che li definisco "preti con le pa..." magari non sono eleganti, hanno la veste sgualcida , ma danno tutto quello che hanno per aiutare il prossimo.

antonypoe ha detto...

se soffio crede in enrico forse enrico c'è :) ciao