domenica 5 giugno 2011

NORMANDIA

Ricordiamoci così dello sbarco in Normandia, quando questa canzone lo annunciò alla Resistenza


Les sanglots long

Paul VERLAINE
(1844-1896)
( Poèmes saturniens)
Chanson d'automne

Les sanglots longs
Des violons
De l'automne
Blessent mon coeur
D'une langueur
Monotone.

Tout suffocant
Et blême, quand
Sonne l'heure,
Je me souviens
Des jours anciens
Et je pleure

Et je m'en vais
Au vent mauvais
Qui m'emporte
Deçà, delà,
Pareil à la
Feuille morte

6 commenti:

Paolo ha detto...

Full victory... nothing else

Ambra ha detto...

Che splendida poesia. Non ricordavo più di saperla.In ogni riga c'è una profonda nota di malinconia che stringe il cuore.

angeloblu ha detto...

...sono andata a fare un ripasso di storia, non ricordavo...scusa l'ignoranza!!!

un saluto per una buona serata...

Adriana ha detto...

...aaaahhh... (sospiro)

teoderica ha detto...

Non ti facevo così patriottico e non sapevo che questa splendida poesia di Verlaine( lo amo molto) fosse dedicata allo sbarco in Normandia...le foglie morte quante foglie morte per quello sbarco.
Ciao Soffio di Modena.

tiziana ha detto...

Sono stata a vedere quei luoghi che ci hanno molto commosso.