mercoledì 15 giugno 2011

SI PUO' ANCHE FARE SENZA

Cronaca di banale vita domestica

Decisione storica, presa circa tre mesi fa " cambiamo le tubature di casa !!"
Come dovrebbe essere noto la maggioranza delle nostre decisioni vengono prese su una base emotiva anche quando le ammantiamo di oggettività del tipo " i tubi hanno 35 anni, l'acqua calcarea di Modena..."
Poi c'é il gioco delle parti nella coppia.
Lei dice " Mah! con tutta la polvere che ci verrà...mesi di polvere, tutto ribaltato, sei sicuro di volerlo fare ?? "
Lui prende decisamente le redini della situazione come si conviene al ruolo maschile classicamente inteso e rompendo gli indugi sentenzia " Si va, contattiamo gli artigiani e via"
Lei che può così scaricare su di lui, annuncia a tutti, amici e parenti che la cosa si farà perché "lui ha deciso così ma se fosse per me.." e intanto gode come un riccio, non si sa perché avrà finalmente pavimenti nuovi (in fondo chissenefrega dei tubi che non si vedono)o perché per almeno due mesi potrà vestirsi da Cenerentola che raccoglie la polvere e lava le pentole.
A seguire si impone la scelta delle mattonelle per pavimenti e rivestimento giacché in giro ce ne sono tante da perdersi.
Ma i patti sono chiari, quelle di cucina le sceglie lei, quelle dei bagni sono suddivise tra i due attori, ognuno sceglie quelle del "suo" bagno, visto che per fortuna i bagni sono due.
E quì si pone il problema del POTERE !!!! lui può scegliere quello che vuole senza che lei interferisca violando i patti ???
L'amore coniugale viene messo a dura prova, poi la saggezza, la comprensione dell'altro, le 53421 pagine di psicologia lette al riguardo della coppia, il ricordo di ciò che si dice alle coppie viste in consulenza...ha finalmente la meglio.
La cucina é ok, i bagni meravigliosi con rivestimenti che é difficile descrivere anche per non essere tacciato di narcisismo piastrellifero.
Quasi quasi mi trasferisco a vivere nel MIO bagno, coloratissimo, un quadro di arte moderna con richiami antichi e piastrelle di Caltagirone.
Quasi quasi scrivo una piccola spiegazione tipo museo da distribuire agli amici quando lo vedranno.
In ogni caso distribuirò agli amici, alla prima visita, una bottiglietta di acqua minerale, come quando si fa la visita per la flussometria.
Nel giro di 15 minuti chiederanno sicuramente di andare in bagno, e allora...!!!.

Nel frattempo si spostano e vuotano mobili perché va da sé che poi si pittura e si levigano i pavimenti.

Si scopre così un servizio di piatti per 36 dico 36 persone lasciato in eredità dalla madre e da me completamente dimenticato.
Servizio che si aggiunge a quello bello regalato al matrimonio, che si aggiunge a quello bello altro della madre, che si aggiunge a quello usato tutti i giorni o meglio che si dovrebbe usare tutti i giorni, perché in realtà si usano sempre quei 4 piatti ordinari.
I servizi belli, che darebbero da mangiare a circa 60 persone restano nei cassetti.
Futura eredità per una figliolanza che ne ha già altri 24 almeno.
Si può fare senza???

Poi la TV, staccata due mesi addietro, a inizi lavori, e rimasta coperta in un angolo.
Non se ne sente la mancanza, l'informazione é assai più assicurata da giornali , di carta o via internet.
Si può fare senza ???

Però la moglie é felice, si può mangiare sul pavimento volendo.
Si può fare senza ???

Ragazze non scatenatevi, please.

13 commenti:

chaillrun ha detto...

Santa Donna Compagna di Soffio: prega per noi :)

Ecco nella frase finale hai racchiuso il perché Tu, solo Tu, senza alcuna pistola puntata alla testa ti sei imbarcato nell'avventura "diamo una sistemata che se no va tutto in malora".. "Però la moglie é felice" .. non è forse questo che conta?

Cmq se dici che fai una cena x 60 persone.. bé vi avanzasse un posto .. io sto qua :)

cari saluti e un plauso speciale alla moglie!
un punto in più!

Sara... ha detto...

C'è poco da scatenarsi.. l'hai scritta talmente bene e poi... hai ragione su tutti i fronti!!
Sei stato davvero divertente.. sopratutto la parte del giro tipo museo.. mi hai fatto davvero ridere!! bella idea però!!

Lorenzo ha detto...

Una cosa devastante per me è che per qualsiasi lavoro sembra che chi ti fa presta la sua opera o sia incapace, o tiri a fregare. Lavori mal fatti, a volte danneggiamenti, cose fatte a metà e fatture esose e puntuali.

La mia filosofia è io non discuto sul prezzo, ti pago il giusto ma te fammi un lavoro fatto bene.

Invece sembra che a nessuno importi niente del proprio lavoro. Lavorano come fossero schiavi alla catena. Salvo poi farsi pagare eccome.

Cirano ha detto...

auguri....ti aspetta un'estate allegra....i in ill tempore un anno per ristrutturare casa.

tiziana ha detto...

Magari Lui pensasse che esistono dei tubi vecchi da sostituire. Io come la tua compagna esulterei per le nuove modifiche.
E' da tempo che vorrei rifare il bagno ma....

Dai, della moglie felice che mangia sul pavimento, non si può fare senza (eh eh), ma della Tv si.

Adriano Maini ha detto...

Bisogna che me ne ricordi la prossima volta che in casa mia ...

teoderica ha detto...

...si può fare senza sììììììì, ma tu Soffio non hai reso felice la moglie se lei è troppo attaccata alla casa... però un bel bagno è sempre una bella cosa io nel mio ci ho messo pure dei quadri e l'ho fatto tutto blu Turchia nel senso un po' arabeggiante perchè trovo gli arabi più avanti nell' arredamento dei bagni, comunque la ceramica ispirata a Caltagirone è veramente OK.
Ciao.

Ambra ha detto...

Beh però potevi postare una foto del TUO bellissimo bagno per far gioire anche noi che mai potremo usarlo!

Exodus ha detto...

Ciao,

beh io per esperienza so che si può fare senza, ho vissuto all'estero e non avevo servizi di piatti, mobili e neanche un letto. Dormivo in sacco a pelo sulla moquette e non ho mai riposato tanto bene! All'inizio non avevo il tavolo, mangiavo a gambe incrociate per terra come i cinesi e non ricordo problemi. Poi il mio collega mi ha venduto un tavolo. Non ho la TV, per fortuna.

Però, alla fine, penso che non dipendi tanto da ciò che uno ha o non ha in casa, più o meno, ma dalla serenità mentale. Se hai serenità con la casa con più roba o meno roba è lo stesso. Se non ne hai, anche con la casa vuota ti danno fastidio le mosche che volano.

Ciao!

Soffio ha detto...

GENTILI SIGNORE E SIGNORI

E' DECISAMENTE INCORAGGIANTE LEGGERE I VOSTRI PARTECIPATI COMMENTI ANCHE A POST COSI' ORDINARI.

MI INCHINO COMMOSSO ALLA VOSTRA GENTILEZZA

Marta ha detto...

Divertente......e aggiungo......MAGARIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!
ciaoooo!!!!
www.sospiridelcuore.blogspot.com

chaillrun ha detto...

la vita è fatta così: ordinariamente normale :)
con eccezioni.

felice WE :)

yuki ame ha detto...

magari..dico io..magari...mi sarebbe piaciuto vedere una foto..di questo bagno :)