mercoledì 6 luglio 2011

14 - quattordici !!!!!

Ore 22 e 30 del mercoledì, rientro da Budapest e come un drogato accendo il computer, volevo sentirvi, vedervi, toccarvi.

UNDICI commenti a vari post e ben 14 auguri di viaggio !!!!! Madonna bona !!!! direbbero a Firenze.
Sono commosso, affascinato, turbato, narcisizzato, e quasi tutte donne, inesauribile alimento per l'anima.
In mezzo qualche simpatico e solido maschietto, bene, bene.

Ovviamente vorrei subito scrivervi di Budapest, ma ora devo disfare le valige e soprattutto non far ingelosire quella brava ragazza di mia moglie.

Un bacio a tutti con lacrima sul ciglio.

9 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Lascia perdere i congressi, siamo noi il tuo terreno fertile.
Cristiana

Adriano Maini ha detto...

Sarò rude: aspetto news magiare!
P.S. E che togli l'obbligo di codice per commentarti!

mark ha detto...

Io passo per il ritorno, e i commenti sul viaggio ;-)

Krilù ha detto...

Anche se non ero fra i 14 - quattordici!!! schierati a piangere la tua partenza e ad augurarti buon viaggio alcuni giorni fa, (seguendo il tuo consiglio avevo cercato di farmene una ragione e di sopportare stoicamente la tua momentanea assenza), sono qui ora a sventolare gioiosamente la bandierina di bentornato.

chaillrun ha detto...

No dai, la lacrima sul ciglio no .. vuoi 1 kleenex??
Felice ritorno, buon disfa-valigia .. ma secondo me ci pensa tua moglie, la brava ragazza :))

CIAO^^^^

teoderica ha detto...

... bentornato e spero tu abbia avuto il tempo di visitare sia Buda che Pest.
Aspettiamo il resoconto.
Bientot.

CrimiIlPedofilo ha detto...

E bravo Crimi, lo vedi che sei un puttaniere di merda?. Ti sei divertito ad andar per ragazzine, lurido pedofilo?
Vai a marcire in galera bastardo

Waterwitch ha detto...

E allora aspettiamo il post su Budapest. Bentornato!

Marta ha detto...

In ritardo, vero? Ma......BENTORNATO!!!!!!
ho letto i tuoi post a ritroso.....come al solito catturata dai tuoi racconti!!
Hai poi aiutato la brava ragazza-moglie a disfare le valigie??
No.....perché disfare spetta sempre a me
Un abbraccio
Marta