sabato 3 novembre 2012

UNISEX !!!! UNISEX !!!!!

Ci sono riuscito !!!! dovevo tagliarmi i capelli e sono andato in un salone unisex....dico unisex.
Voi direte..embé ??? cosa c'é di strano ??
Intanto dovete considerare la mia età, gli archetipi storici, gli archetipi familiari, il fatto, non da poco, che dalle nostre parti il cognome Barbieri rivaleggia per quantità con i Ferrari e dunque se ci sono molti Barbieri e non molti Unisex ci sarà pure un motivo.
Ho dovuto pensarci molto, la tentazione di trasgredire c'era da tempo, ma il conflitto fra Eros e tradizione si manifestava in tutte le sue forme, e poi, io in mano a una donna ?? é cosa da farsi?? e se mi avessero visto cosa avrebbe detto il mondo??
Comunque ho deciso, almeno una volta nella vita si deve provare l'ebbrezza di un salone unisex.
Ho lasciato libero spazio alla fantasia, ho immaginato luci soffuse, ragazze accattivanti e seducenti, musiche di sottofondo, aromi nell'aria, poi, dopo essermi vestito adeguatamente per il luogo immaginato sono entrato con grande disinvoltura.
Mi viene incontro una fanciulla sorridente, una rossina alta e magra, di massimo un terzo dei miei anni, con un gran sorriso che mi dice "cosa deve fare ?? taglio ?? rifacimento unghie??.
Calma ragazza, calma, é la prima volta - ho pensato - e mi sono limitato al taglio.
E quella mi fa - vuole fare anche il colore?? - calma ragazza, calma, io sono, o passo, in genere per una persona seria, mica mi vorrà fare biondo platino con ciuffo alla Elvis ??.
E da quel momento la ragazza ha preso in mano le redini della situazione avendo capito di aver a che fare con un orso al suo primo ballo.
Venga a mettersi il camice - mi dice - Il camice?? penso io, che camice ?? - ma ho seguito disciplinato, e mi da un camice tipo tonaca da preti, nero, poi mi fa - lo allacci - Frustrazione tremenda!!!.
Cara signorina o allargate i camici o dimagrisco io, ma siccome non c'é tempo per nessuna delle due cose lo terrò slacciato (maremma maiala ), dopo e' iniziato un vorticoso giro di poltrone - si metta quì che le lavo prima i capelli -, poi venga di quà.
Mi fa sedere davanti ad uno specchio enorme, -seconda frustrazione - lo specchio impietoso mi sbatte davanti alla mia età, non c'é da illudersi, ma questa maschietta, che quasi potrebbe essere mia nipote, o una figlia avuta in tarda età, si mette a tagliare tranquilla....posso quasi rilassarmi.
Carina però la ragazza, proprio carina, comunque meglio del mio barbiere solito, le dita sbisciolano tra i capelli e mi sento coccolato.
. Terza frustrazione, alla fine mi fa vedere l'opera con lo specchio e retro e io devo constatare l'iniziale perdita di capelli sul cucuzzolo, l'odiata chierica, quella che testimonia l'incalzare impietoso del tempo - ma lei ha fatto finta di niente - che tesoro!!.
In ultimo mi ha fatto lo sconto, due euro !! un paio di caffé per rincuorarmi mi servono,e poi sulla ricevuta ha scritto solo il mio nome, non il cognome.....mi sono sentito un pò più giovane, quasi quasi ci torno.

37 commenti:

Lorenzo ha detto...

Massimo rispetto per queste ragazze che sono giovani e lavorano parecchio (altro che laureate e ingegneri disoccupati e choosy!)Se poi sono così gentili da prostituirsi un pò con le parole e i sorrisi cosa c'è di male? Ce ne fossero di femmine così!

Lorenzo ha detto...

Adesso hai capito il Silvio e le sue cene.

kermitilrospo ha detto...

anch'io prima di morire andrò dalla parrucchiera... ma per ora ho deciso che farò crescere i capelli, intanto che mi crescono ancora :D

Anna Santese ha detto...

mio marito ancora nn si fa corraggio a farsi fare i capelli da una donna, son riuscita a fargli fare però le unghie dei piedi dalla mia amica estetista! è un piacere leggerti mi strappi sempre dei sorrisi.

giglio ha detto...

ihihihih meno male che c'è rimasto ancora qualche barbiere. qui dove vivo io ce n'è giusto uno già pensionato ma che continua afare questo lavoro.
ciao, buona serata

stella dell 'est ha detto...

Io da un annettoinvece, vado dal" Un diavolo per capello"è un salone unisex gestito da papà(in pensione) e figlio trentenne che mi taglia capelli,fa il colore,la permanente.Io mi trovo bene,ma,ha la clientela prevalentemente maschile ed ho notato occhiate curiose da parte dei vecchietti.Sembrerà strana la presenza di clienti femminili,chissà!
Buona domenica Doctor Soffio,un mandi dal Friul.

trillina ha detto...

Lorenzo dice "prostituirsi un po' con le parole". Scusa ma a me sembra solo una brava professionista, molto gentile. Ce ne fossero di donne così!
Ogni tanto cambiare fa bene anche se forse con quei pensieri avresti dovuto frequentare una cena di Silvio e non un salone di parrucchiera.

Ambra ha detto...

Sei veramente divertente! Insomma in fondo è stata un'esperienza esaltante. O no?

teoderica ha detto...

Adesso hai capito il Silvio e le sue cene.
Scusami Soffio, scusami Lorenzo ma questa frase calza a pennello!
Ciao :)

Alessandra ha detto...

potere femminile, non c'è altro da aggiungere :-)

Il poeta sulle 23 ha detto...

Ma come Mister Soffio….ma come….ma come si fa….a tacere davanti a questa sua irreprimibile e sovrumana debolezza?!?....
Eh no caro amico di sodali epistole…Lei non ce la racconta giusta…qui gatta ci cova….chissà quale giovincella Le ha strizzato l’ occhio….e poi a noi ci racconta la storiella dell’ Edipo irrisolto…
Suvvia, andiamo, Lei che nella foto davanti a Buckingham Palace, sfoggia l’ intrepido e marziale aspetto di un granatiere di Sardegna, la controfigura spiccicata del maresciallo Zukov con l’ armata russa mentre stringe d’assedio il Reichstag, doverLa immaginare mentre varca la soglia di coiffeur unisex, magari con languide movenze un po’ equivoche.
Eh no, questo non lo doveva fare, caro il mio Lei, qui cade il l’ archetipo, l’ architrave, l’architetto, l’arcata, l’arco e perfino la freccia….
Sic transit gloria mundi! Noi ultimi baluardi del macho e del machismo, del pappagallismo demodè, con la mascella ipertrofica e volitiva, noi che quando c’era Lui, caro Lei, le donne ci cadevano ai piedi, ed ora invece cadiamo ai piedi delle donne….in quei luoghi adibiti alla vanità del gineceo financo di incipriati femminielli….
Ma no, ma no Mister Soffio, scusi il mio vaneggiare, il mio sproloquio. Ha fatto bene a togliersi di dosso le antiche usanze della barbierìa, come si diceva un tempo; è bello sentirsi in armonia con le mode di oggi.
La saluto, mentre mi fa faccio la ceretta….macchè, macchè, volevo dire con una buona cera!

adriana ha detto...

e che dire? io faccio benzina alla macchina solo dal distributore, non proprio vicino, in cui il di "lui" gestore mi chiama signorina e mi saluta con un ciao...eh l'età gran brutta cosa

blandina ha detto...

Soffio, sei proprio ganzo!

alessandra ha detto...

Sono brave, come dice Lorenzo, lavorano molto e con passione.
Io ho scelto un parrucchiere maschio, perchè è silenzioso ed intelligente.
Hai ragione, quei specchi sono impietosi per quasi tutti direi, se ognuno di noi va alla ricerca di difetti o presunti tali ne può trovare molti, a meno che non ci si plastifichi come le copertine dei libri di scuola.

Renata_ontanoverde ha detto...

Mio figlio ha scelto immediatamente il salone unisex, che poi aveva due lavoranti, una procace prosperosa ragazza a cui lui diede preferenza, scartando il secondo lavorante ... un gay ;)
Ma vuoi mettere la bella vista di un davanzale femmineo rispetto alle adulazioni del barbiere :)???

Sono orgogliosa della tua esperienza: hai rotto il muro del pregiudizio e degli schemi triti e ritriti! Penso sia liberatorio andare oltre il giudizio e vedere che ci soddisfa !!! ;) niente male!

Certo il salone del barbiere è un ambiente protetto, un luogo di confronto e di chiacchere da uomini. Ma vuoi mettere essere coccolato da una donna???

Vitamina ha detto...

Qua non c'è un barbiere e mio marito da qualche ano va da una parrucchiera. Ci va senza problemi. A fine anno compie sessant'anni. Con questa parrucchiera chiacchiera, lui chiacchiera con tutti, di solito le donne si confidano con lui volentieri, è anche per questo che l'ho sposato.

Soffio ha detto...

COME HO FATTO A NON PENSARCI PRIMA???

NEL SALONE NON C'ERA LA GAZZETTA DELLO SPORT, NE' SI PARLAVA DI CALCIO O CICLISMO - UN'OASI !!!!

Tiziano ha detto...

Ciao Soffio e stata una piacevole prima volta,
buon quattro novembre.

Maude ha detto...

:) un'esperienza che io faccio una volta al mese!
Bello il magico mondo delle donne vero?

Dona Flor ha detto...

Bravo Soffio!
Io però quando vado e trovo uomini un po' mi vergogno!
Ma toglimi la curiosità: che effetto fa vedere tutte quelle donne con il colore della tinta e con i bigodini e dopo mezz'ora ritrovarsele stupende?! :)
Buon inizio settimana!

Alberto ha detto...

La ricevuta? Ma c'era almeno il prezzo intero? Guarda la mia di ricevuta.

l'alternativa ha detto...

Hai fatto bene!!!! Tornaci mi raccomando. Mio marito,dopo tanto titubare e dopo tante scuse, viene da anni nel mio stesso salone e si trova benissimo. Come per tutto c'è una prima volta
Buona settimana
Emi

Krilù ha detto...

Però ... hai ragione Soffio: dalla mia parrucchiera, che serve indifferentemente donne e uomini, non c'è la Gazzetta dello Sport ma solo giornali di "spetteguless".
Forse aspetta che la clientela maschile, superando i propri tabù, aumenti di numero, per ammortizzare la spesa dell'acquisto?

@enio ha detto...

io non ho mai avuto di queste remore, donna uomo, l'importante e che mi tagli i capelli come voglio io.Da gennaio di quest'anno vado al China Hair Style e spendo solo 8 euro con ricevuta fiscale e le ultime due volte me li ha tagliati Lin una ragazzina graziosa di 22 anni. Sò pensionato non giudicatemi male....

Paolo Falconi ha detto...

Ehh ... sentirsi coccolati da dita sbisciolanti, di una ragazza carina e sorridente, dai modi cortesi e di gran empatia:-) ... pure lo sconto
O_O
sa toccare corde profonde del mio cuore:-)

Buon Soffio, la Storia è raccontata con leggerezza ed è uno spasso leggerla ... ma la ragazza merita davvero
che ne sia divulgato il nome e pure fatta menzione dell'esercizio e del suo indirizzo,
che un pò di pubblicità non guasta mica, sorbole!...
hai visto mai che dovessi capitare da quelle parti... direi
A-n sun mia bòun ed ridîr cum a sun entrê ...
ma mi manda ... un grande Amico:-D

Coloratissimo ha detto...

Caro amico l'età,(1950) non è una frustazione,nemmeno davanti allo specchio se portata con dignità e senza lardose pance straripanti.Per il taglio e tintura dei capelli non ho problemi non gli ho,per le mani si,una volta a settimana, manicure.
Felice settimana,fulvio

Sandra M. ha detto...

Ahh..ahh...ahh...ti sei fatto un bel giro in giostra, insomma!
Macca
P.S.: non mi parlare degli specchi dei parrucchieri! Impietosi , tutti. E dico poco.

Elio ha detto...

Perché no, Soffio, tornaci. Quando ci si sente bene nelle mani di una "Barbiera" (mamma mia che errore) bisogna riprovare. Per la cerica, nessun consiglio, salvo tagliare i capelli con il riporto. IO ho il mio barbiere a pochi passi da casa e taglia ancora alla vecchia maniera con pettine e forbici. Niente macchinette elettriche od altre diavolerie. In ogni caso non potrei farmi coccolare molto perché nienta profumi o lacche maschili perché sono allergico al "Baume de Perou". A casa solo prodotti certificati. Buona serata.

Loredana ha detto...

caro Soffio, ho letto con vero piacere la tua avventura!!! ;)
Capitare nelle mani giuste è sempre una fortuna, per qualunque cosa e a qualunque età!

buona serata
loredana

zloris ha detto...

.....io si che ci tornerei... anche per la barba..... se la fa....

nellabrezza ha detto...

che tenero !

Paolo ha detto...

:)) Ho sempre odiato le manacce dei barbieri...sopporto il mio perché siamo tifosi tutti e due della Fiorentina. Ho provato in una barberia femminile, ma non mi hanno minimamente considerato né sorriso né adulato e hanno continuato a parlare di maschi tutto il tempo..Non ci sono più tornato.

ReAnto R ha detto...

..non è che ti sei innamorato no ? ;)

dtdc ha detto...

un pò come cercare un fisioterapista ed entrare in un centro massaggi orientali...;-)

ciao!

Edoardoprimo ha detto...

Volpone!!!
un abbraccio, Edo

piesse,biondo platino con ciuffo alla Elvis ??.

http://3.bp.blogspot.com/_QIWOq0sCifM/SGqkDazpm0I/AAAAAAAADcM/wcsXzIgi798/s400/di_pietro.jpg

Tereza ha detto...

Queste sì che son trasgressioni!!!
;-))

silviomini ha detto...

spassoso! Complimenti e buon viaggio tra i saloni di ogni genere!