martedì 5 aprile 2011

NON TOCCATE I PADRI !!!

Quelli che rendono le figlie fragili e insicure, che posano per gli altri e non sanno chi sono perché il padre ha fatto tante proiezioni su di loro
Quelli che si assentano e aiutano le figlie a diventare timide e fragili portate a vivere in un mondo di fantasia ritirandosi dal mondo pratico e reale
Quelli che non hanno aiutato la figlia a misurare i confini e lei vola, libera ed esuberante, scatenata ed eccitante, priva di direzioni, portata a vivere le possibilità ignorando i limiti
Quelli che si sono comportati in modo che la figlia provi vergogna di loro, e che rifiutano la società quando la società rifiuta il padre, passive, capaci di imboccare la strada dell'alcol, della prostituzione o della droga
Quelli che sono stati negligenti o irresponsabili, scarsi modelli, e che hanno spinto la figlia a vestirsi da Amazzone per reagire contro di lui
Quelli che con uno stile irresponsabile hanno spinto la figlia a comportarsi da diva per ottenenree nel lavoro e nella società quello che lui non ha ottenuto
Quelli che sono così contenti di avere una figlia obbediente che non vedono le ombre sempre in agguato e il male che fanno
Quelli che sono così meravigliosi e seduttivi che nessun marito può veramente riuscire a essere come loro
Quelli che, capendo di aver sposato donne-madri divoranti e non trovando di meglio che morire abbandonando la figlia
Quelli che abbandonano la figlia per vivere con altra donna senza dare spiegazioni
Quelli che.....

Par condicio. Pax

4 commenti:

Lara ha detto...

Quanti tipi di padre e quanta sofferenza per le figlie! Mi ricordo di avere letto, anni fa "La donna ferita" e, se non sbaglio, si riferiva proprio a questo... problema.
Grazie Soffio!
Lara

FrammentAria ha detto...

Mio padre mi ha insegnato a nuotare appena nata, ad arrampicarmi sugli alberi, a tuffarmi da uno scoglio di 3 metri, a raccogliere le cozze piccinne, a scrivere e a leggere, ad osservare, a non aver paura, a fidarmi di me. E poi anche a prendere le distanze da certi suoi comportamenti e capire cosa non sopporto in un uomo. non è il mio mito e non è il mio oppressore. è solo mio padre.
ciao :)

teoderica ha detto...

Quelli che si assentano e aiutano le figlie a diventare timide e fragili portate a vivere in un mondo di fantasia ritirandosi dal mondo pratico e reale

cristiana2011 ha detto...

Quelli che quando nasce una figlia dichiarano al mondo intero ,ignorando due figlie avute in precedenza, che nulla prima li aveva fatti altrettanto felici : Pavarotti.