martedì 21 febbraio 2012

HONI SOIT QUI MAL Y PENSE

Dedicato agli increduli e ai maliziosi che hanno scritto a riguardo del mio innocente post.

potete vedere le evidenti differenze di livrea tra la passera femmina (prima foto) e il passero maschio (seconda foto)

Vi consiglio, se ancora vi sono passeracei dalle vostre parti, di osservarli e riconoscere il sesso.

o guardate solo le bellone in TV ??



35 commenti:

@enio ha detto...

la passera più che vederla la si deve sentire caro Soffio... dopo c'è un'esplosione di ormoni... a quaslsiasi età

mark ha detto...

Mi dispiace ma la TV l'ho quasi abolita. Dove vivo gli uccelli che riesco a distinguere sono il pettirosso (almeno credo) i gabbiani, cormorani, beccaccia, e rondini, quindi l'ignoraza mi ha portato a travisare, ma la cosa non penso sia deleteria, una bella risata ogni tanto non guasta.
La cosa spettacolare del precedente post, non era certo il doppio senso non voluto, ma l'abile dribbling verso tua moglie. Poi se sia passoro o passera poco conta ;-)

Titti ha detto...

Io preferisco il passero!
È più bello!

Titti

Http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com

gattonero ha detto...

Qualcosa mi dice che mi aspettavi. Ecchime.
Ci sono già grosse difficoltà nel riconoscere le passere femmina dagli uccellini maschi. Umani.
E i detti "per essere un maschio è una bella femmina" ovvero "per essere una femmina è masculina assai" sono ormai di uso comune.
E parliamo di persone, solitamente calzate e vestite, per cui il dubbio può essere condivisibile.
Prendo atto delle differenze sostanziali dei tuoi due uccelli (eh, 'zo, davvero peste colga chi male pensa; anche se, sotto sotto ma neanche tanto, ti/mi piacerebbe) continuo a pensare che un lunedì (ripeto: lunedì) mattina, alle 8,30 (ripeto: 8,30) tu, uscendo da un bar in cui, per il popolo e l'inclita, hai consumato un pidocchioso caffé, trullari trullari, mi imbrocchi il sesso della passera, mi lascia perplesso.
E hià, confessa che le hai messo un pizzico di zucchero (non credo fosse sale quello che hai messo nel tuo caffé) sulla coda e libidinosamente sei andato a tastare.
Non c'era, ergo femmena iera.
(Pazienza io, che mi trincero dietro l'età, ma tu hai una reputazione da salvare: non è possibile che perda tempo appresso alle passere...
Stop, come non detto, scusa e passo).
Un caro saluto.

Sandra M. ha detto...

Povero Doc...lui così innocente...ah...ah...ah!

Loredana ha detto...

Mi sa che nonostante le foto esplicative, chi vuol maliziare, continuera ...per me può bastare così!!

buona giornata

loredana

stella dell 'est ha detto...

Hai ragione,non ci avevo mai fatto caso!!!Come nel genere degli uccelli, il maschio ha la livrea più bella per attirare le femmine.Buona giornata Soffio.Olga

Pierluigi ha detto...

Dimorfismo sessuale.

Joe Black ha detto...

Doctor d'innocente nel tuo post c'era solo....la passera :)
Grazie per l'invito sul tuo blog ma dì, sei impazzito? Mica vorrai trasformarlo da Blog in Ring?
Ciao, da un'aquila travestita da passera!
Elisena

P.S.:CMQ GRAZIE DI CUORE, SEI UN AMICO!

Ambra ha detto...

Certo che aver saputo che in psicologia si fa anche ornitologia, invece di fare lettere avrei fatto psicologia.
Però non so bene a cosa mi sarebbe stato utile dato che sono un'umana femmina.
Belle foto
ih ih ih:-)

Sciarada ha detto...

Ciao Giuseppe, mi sembra che tu abbia dimostrato a pieno la tua capacità di distinguere il passero dalla passera, ma ho la sensazione che ancora qualche pensiero incredulo e malizioso persista e mi chiedo perché?!!!
Serena giornata!

Anna-Marina ha detto...

Il tuo approfondimento mi diverte ancor di più. Quindi io ho visto un passero! Ma non sarebbe stato meglio se le bricioline tu le avessi date a un gatto? Gli uccellini creano sempre problemi interpretativi!

Conte di Montenegro ha detto...

Tra i 2 vince sempre la passera!

Lalique ha detto...

ciao
buongiorno
blog visit
http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

trillina ha detto...

Grazie per l'utile spiegazione... certo, però che una passerina al freddo....

teoderica ha detto...

...dalla foto si vede bene...la passera è più dolce.
Ciao

Alberto ha detto...

Come dice @stella il maschio è più bello, come è anche nelle altre specie di uccelli, e non ci avevo mai pensato. Mi viene adesso in mente il pavone.

Galadriel ha detto...

Ma sarà possibile!! Che nel 2012 non si riconosca più la passera? Ecco perchè di tutta questa confusione di sessi! Ai nostri tempi, Doc, non c'era tutta sta confusione e i sessi erano riconoscibilissimi.!!Santa pazienza. Buona serata

Rita Baccaro ha detto...

.. e poi esiste anche il ministro!!!
:-))
ma dai, che t'importa dei malpensanti, lasciali perdere!!
un forte abbraccio!!

nonno enio ha detto...

che bella farfallina quella della Belen non credi ?

alessandra ha detto...

Mio padre era uno sfegatato cacciatore e di sicuro di fronte ai passerotti penserebbe al "pignatto di poenta e usei" Io penso al mio poeta preferito:Leopardi
"D'in su la vetta della torre antica,
Passero solitario, alla campagna
Cantando vai finchè non more il giorno;"
E c'è chi pensa "all'uselin dea comare",
vede dottore a quante cose si presta il passero?

Melinda ha detto...

Ah, adesso so una cosa in più, grazie Soffio :)

Edoardoprimo ha detto...

Chiaro e comprensibile ma,per alcuni il dubbio resta...credo.
Mi rendo conto che in questa piattaforma parlare di "uccelli"...
è un concetto delicato, cui bisogna stare attenti.
Un caro saluto, Edo

Adriano Maini ha detto...

Potrei anche consigliare un sito, curato da un mio amico, dove questi temi vengono trattati con tanto di fonti letterarie e storiche, proprio per vedere cosa se ne pensava qualche secolo fa! :)

Renata_ontanoverde ha detto...

Ma pensa un po' : io confondevo le femmine con i "giovani"!!!!
Bene ! oggi ho imparato una cosa nuova! Grazie!

Edoardoprimo ha detto...

Ti linko una lista importante.
Guarda quanto guadagnano i Ministri di questo governo TECNICO.

Inoltre ho sentito dire che il presidente dell'INPS guadagna oltre un milione di euro l'anno.

Noi parliamo di uccelli, però loro l'uccello ce lo mettono ... sul davanzale.

http://www.avvangelogreco.it/wp/pubblicati-gli-stipendi-dei-ministri-ecco-la-classifica/

modna50 ha detto...

La differenza la si vede eccome, è che oggi sono cose non importano a nessuno, si pensa solo al cellulare, al pc, alla tv ecc. ecc.!! buona giornata

Krilù ha detto...

La natura ci parla, basta saperla interpretare. La livrea dei volatili è diversa non solo fra maschi e femmine, ma anche fra esemplari giovani ed esemplari adulti. Ma quanti ce ne sono di volatili ...! come si fa a ricordarseli e riconoscerli tutti?
E bravo Soffio, ornitoloogo oltre che psicologo!

Ernest ha detto...

:)

Roscio ha detto...

Secondo me i due post precedenti fanno parte di un esperimento/sondaggio. Ci potresti scrivere un trattato leggendo tra le righe di tutti i commenti. un saluto

rosso vermiglio ha detto...

E dai, come confonderli? Il maschio si nota subito: guarda l'occhio, che quello non tradisce!! ;)
Ah! 'Sti maliziosi...!

Dona Flor ha detto...

Ho appena letto e l'unico commento che mi viene è ahahahah...una sana risata! Sei troppo forte!!!
Buon sabato sera!!!

Tereza ha detto...

Da sempre fra gli uccellacei i maschi sono i più belli e i più eleganti...ci sarà un motivo?
Rido, pensando all'ornitologia, ovviamente!
;-)

Onlypatty ha detto...

gli uccelli, quelli veri,e i passerotti in particolare, hanno una grazia e una delicatezza tale che davvero non me ne capacito: com'è che danno origine a tanti doppi sensi?
Vabbè,comunque sia, evviva la Natura!

kermitilrospo ha detto...

grazieeeee. oggi ho imparato una cosa nuova. la finestra della mia cucina da su una tettoia e spesso molti uccelli si posano per mangiare le briciole.

PS: io non guardo le bellone in tv... perchè guardo davvero pochissima tv, non per altro..-