giovedì 2 febbraio 2012

TRA MOGLIE E MARITO NON METTERE IL DITO (anzi il blog)

I personaggi in questione sono due "LUI" cioé IO e "LEI" ovvero la moglie.

SCENARIO AL SOLLEVARSI DEL SIPARIO
LUI la sera non guarda la TV, non é una scelta snob, é che proprio non trova nulla di interessante, d qualche tempo si dedica al blog, più curioso, fatto di gente interessante, ove la creatività alla buona può manifestarsi.
LEI la sera, quando é in casa, accende la tv, passano pochi minuti, ma proprio pochi e dorme, qualunque cosa ci sia.

SCENA PRIMA
LUI batte sui tasti, una sera..due sere..ecc, dopo un pò LEI si incuriosisce ma da ragazza discreta non chiede nulla, si limita a passare accanto e a gettare occhiate furtive.
Passa il tempo e attraverso il blog conosciamo una blogger della nostra città, ci incontriamo, parliamo, scopriamo una coppia interessante, gradevole, intelligente, che parla con piacere della loro attività bloggeristica.
LEI confortata dalla testimonianza di una donna che le é piaciuta e ha sentito vicina comincia a buttar lì "un giorno o l'altro apro anch'io un blog"
La cosa resta in sospeso, salvo il presentarsi di domande del tipo "ma poi cosa succede??" oppure "ma come fai a rispondere??".
LUI, come dicono i pescatori "pastura", gli piacerebbe che LEI lo aprisse perchè sarebbe un modo per esprimersi e dire quelle cose che una ragazza riservata, abituata a sorreggere il marito in silenzio, potrebbe e dovrebbe comunicare per lasciare spazio alla creatività.
Passa qualche giorno e LUI (ego faraonico) complice la figlia informatica la mette davanti al computer, con l suddetta figlia e se ne va, esce di casa con i soliti impegni.
Al ritorno il blog é impostato, perfettibile, ma impostato.
LEI é ancora combattuta, dormire davanti alla tv o scrivere? é una ragazza riservata come detto, si muove con prudenza, non decide al volo, ma il blog é aperto.
LUI, ego faraonico, comincia a smanettare in aiuto da apripista, i follower crescono rapidamente, LEI comincia a pubblicare, il ghiaccio è rotto, é nata CIVETTACANTERINA@GMAIL.COM ( o blogspot.com??) prima o poi lo capiremo.
Arrivano i primi commenti, LEI interpella LUI su come rispondere, accetta persino pareri da LUI!!
E oggi ?? oggi il computer é uno e indivisibile, i blog due.
Occorre stabilire turni, escluso un secondo computer, quindi turni come quando si faceva la guardia a militare.
Resta il fatto che la sera dorme volentieri, quindi basta riuscire a farla sedere in poltrona, attendere un pochino poi il computer é tutto mio.
LEI lo ha disposizione per tutto il resto della giornata!! che vuole di più??

42 commenti:

Mary ha detto...

Siete fantastici entrambi... una "CIVETTA CANTERINA" con un "SOFFIO" accanto( scusa la precedenza per la CIVETTA... è solidarietà femminile), fantastici e simpatici. Seguirò tutti e due... perchè se tanto mi dà tanto...
Anzi, corro subito dalla CIVETTA...
A prestissimo,
Mary

Mary ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
adriana ha detto...

Bellissimo questo connubio.
Devo dire che scrive anche bene, l'ho letto il blog senza sapere che fosse la tua "ragazza".
Certo il pc - uno - è un po' problematico, ma hai trovato subito la soluzione!

Carlo De Petris ha detto...

ah! Sicuro che non vedremo a breve LEI con un portatile acquistato in offerta a 399 euro :D ?

occhio sulle espressioni ha detto...

Vado subito ad iscrivermi, che bella cosa!
Già ti vedo quando lei sarà padronissima del mezzo e sarai tu a sbirciare mentre passeggi per casa, curiosissimo, eheh!

Anonimo ha detto...

Non sono riuscita a visualizzare il blog di tua moglie...lSara

Graziana ha detto...

Ho il piacere di avere tra i miei fallower da alcuni giorni "Civetta Canterina", ma vorrei trovare il suo blog. L' ho conosciuta "ante litteram" e ne ho apprezzato le doti comunicative. Benvenuta tra le mie pagine e nella blogosfera Civetta Canterina!

Coloratissimo ha detto...

Un simpatico sguardo sulla quotidianità casalinga,il tuo scritto.
Per restare in tema "Casa":Il mese scorso ha comperato l'oggetto chiamato Tv,non lo accendo quasi mai,Dialogo,musica e letture sono le mie sarate,ma il figurone che fa in salotto con il suo enorme schermo piatto è impareggiabile.
Felice giornata,fulvio

lucietta1 ha detto...

Avevo capito subito che era tua moglie e ne sono contenta scrive molto bene è piacevole!Mio marito non mi seguirebbe mai il web lo annoia come la televisione del resto ma almeno li dorme! buona giornata!

trillina ha detto...

Ho trovato il blog di tua moglie (civettacanterina.blogspot.com). Scrive proprio bene, mi piace!

Vitamina ha detto...

Ci sono alcuni atti mancati che sottolineo malignamente : poteva esserci un link su civetta canterina , e poi dai che lo sai @mail è la posta ! Blogspot è la piattaforma di bogger! Non so come fare le risatine e allora te lo scrivo che rido !

Lena ha detto...

hihihi =) grazie per questa esilarante scenetta quotidiana...secondo me anche LEI dovrebbe creare un blog =)...con il suo pc però....

A presto

Soffio ha detto...

civettacanterina.blogspot.com

Rita Baccaro ha detto...

Se LEI ha scelto lui che è una persona speciale, come posso non iscrivermi tra i suoi followers ed entrare nelsuo mondo dipensieri ed emozioni?
Sarai anche speciale, ma hai davvero un ego faraonico e si conferma dal fatto che non hai scritto per bene il nome del suo blog, potevi metterle il link... anzichè farle vedere che quasi quasi non sai neanche che nome abbia scelto LEI! Mi immagino i turni al pc ed ora lui che sbircia nel blog di LEI!

P.S. per solidarietà femminile lui minuscolo e LEI maiscolo... non è un caso!
ma sicuramente una COPPIA speciale!!!

teoderica ha detto...

Ora vado ad inserire il blog di "civetta canterina" fra i miei preferiti così saprò quando pubblica i post...ma per carità dille che il blog è solo suo di non farti mettere altro che un dito, neanche un capello.
Ciao.

rosy ha detto...

Che bello!! ma se non sbaglio ho visto sul condominio nella pagina Segui questo sito" civettacanterina...vado a vedere.
Visto che è di giorno potrà anche rispondermi.
Grazie della risata schietta e vera che mi hai regalato..mi avete regalato più giusto dire.

Ciao

Edoardoprimo ha detto...

Buongiorno Dottore,
Scrivo per avere una conferma.
L'altro ieri il Professore Emerito e Presidente del Consiglio il cui nome è: "Mario Monti" invitato nella trasmissione di Matrix, ha detto: "I giovani devono capire che il posto fisso è monotono etc etc".
Ma siamo sicuri che Monti sia intelligente?

Lorenzo ha detto...

Verrebe voglia di salvare entrambi dalla "blogghite" entrando in casa da una finestra in tenuta da navvy seal e dando una robusta martellata sul computer.

Soffio ha detto...

In effetti ce la poteva risparmiare. Ma siamo sicuri che ci potesse essere alternativa più necessaria (non ho detto migliore)

Ninfa ha detto...

Non è facile stabilire dei turni allo stesso computer se la passione bloggeristica rapisce entrambi, però se uno, quello dell'ego faraonico, è più serale ed una più diurna...allora ci si può riuscire. A casa mia succede il contrario: io che batto sui tasti e lui che, dopo una suonatina alla chitarra, si dirige verso il tran tran televisivo. In fondo anch'io ho il mio, di tran tran. A volte butta là che anche lui potrebbe aprire un blog, ma secondo me non lo farà. Mi fa molto piacere che tua moglie invece abbia iniziato questa avventura, sono andata a darle il benvenuto sul suo blog che però, mi unisco a ciò che scrive Vitamina, risulta un pò introvabile...su, mettete almeno il link nel profilo, non è difficile, ce l'ho fatta anch'io... Ciao, Soffio!

Renata_ontanoverde ha detto...

par condicio ???

Mary ha detto...

Scusa, dottore... mi ero perduta nel web, purtroppo non sono ancora pratica d'indirizzi e alcune volte pure "m'accompagnano"... però alla fine la strada l'ho trovata.
Che dici... sono stata brava? Ma no... forse solo fortunata.

P.S. Ribadisco comunque i complimenti alla CIVETTA CANTERINA, e Vi saluto entrambi...
Con simpatia,
Mary

Ambra ha detto...

Suvvia Soffio, sii gentiluomo e regalale un portatile. E' lei che deve decidere se dormire davanti alla TV oppure bloggare (termine coniato al momento).
E il fatto che l'abbia a disposizione tutta la giornata, non vuol dire che abbia il tempo di mettersi al PC. Come te. O no?

Giovanna ha detto...

complimenti a tua moglie bravissima anche lei

Melinda ha detto...

Che bella questa immagine di voi due che dovete dividervi l'unico computer di casa. Siete una bellissima coppia! ;)

Titti ha detto...

Adesso la cerco, fantastico!
Noi abbiamo due pc portatili per uno, uno fisso e un iPad.
Non potrebbe essere diversamente :)

Titti

http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com

alessandra ha detto...

Non sono ancora riuscita ad entrare nel blog da te segnalato, farò altri tentativi.
Però un piccolo portatile non sarebbe male,può diventare motivo di inutili ansie contendersi un pc, anche perchè a lungo andare diventa un vero e proprio modo di relazionarsi con persone vere, con le dovute attenzioni naturalmente.
L'apertura del blog a me è stata consigliata da una psicologa, dopo la perdita improvvisa di mio marito persi molta memoria, non ricordavo quasi nulla, una rimozione del passato, neanche i cantanti, i libri letti ed altro, così lei dovette aiutarmi in un percorso di recupero, il blog mi sarebbe servito per ricostruire raccontando e scrivendo sulla mia vita. Anche la televisione ha la sua importanza, diventa un modo per essere informati, o rilassarsi,o staccare un pochino, scegliendo naturalmente i giusti programmi.Un caro saluto a tua moglie, ciao.

nonno enio ha detto...

noi abbiamo optato per un secondo computer da sempre... i miei blog sono due. Quelli di mia moglie almeno uno... di poesie.

Adriano Maini ha detto...

Siete una coppia irresistibile, da cui ci sono da imparare tanti esempi di vita!

alessandra ha detto...

Senti soffio, ho cliccato dove mi hai detto tu, compare una fila di civettacanterina,non potresti farmi entrare direttamente tu così poi io magari la linko o m'iscrivo al suo blog mettendola fra gli amici, non riesco proprio a trovarla, Scusami di tanto disturbo.

chicchina ha detto...

Bella presentazione,con quello che comporta la condivisione del pc,non ci vorrà qualcuno a diriggere il traffico?.Vado subito dalla Civettacanterina.Ciao Soffio .

Dona Flor ha detto...

Ciao Soffio! Che simpatici che siete!
Corro subito a vedere il nuovo blog!!!
Un caro saluto

Tiziana Bergantin ha detto...

Caspita urge andare a sentire cosa dice la civetta canterina. Un portatile per la nuova blogger ci vuole, un regalo noooo?

silvia ha detto...

lui, lei, il picì. Un triangolo pericoloso, come cantava giustamente Renato Zero.
Lui, lei, due picì. Il triangolo diventa quadrato, ha ugualmente spigoli ma punge meno.
Scherzo, io sono per la sobrietà. ;)

Edoardoprimo ha detto...

Buon pomeriggio Dottore
Una domanda
Parte del contributo che la RAI dà a Celentano, veramente andrà a famiglie povere?
La domanda nasce dal fatto che ultimamente la Finanza a scoperto famiglie povere con: Ferrari, scafi,villette,gioielli etc. etc. ecco la mia preoccupazione!!!
buona serata.Edo

pierangela ha detto...

E comprare un secondo pc?
adesso vado a vedere il blog di "civetta canterina"
un saluto a te e a civetta.

Farfallalegger@ ha detto...

Che post carino, mi piace proprio, racconta un pezzetto di vita quotidiana e mi fa ricordare me e mio marito...si litigava pure per il PC...

Alberto ha detto...

Un computer a due piazze?

mammaMarina ha detto...

Sono contenta che si sia aperta un blog anche LEI, vado subito a trovarla. Comunque la cosa migliore per LEI è scrivere di giorno e dormire alla grande di sera, faccio anch'io così.

@enio ha detto...

non mettere il dito.... saggio è rispettare la sentenza!

Krilù ha detto...

E un PC matrimoniale...?
Mi fa ridere moltissimo una coppia di miei amici conosciuti in un forum: avendo solo un PC in due scrivevano a turno, ma dimenticandosi di cambiare l'account non si sapeva mai di chi fossero i post.
Adesso che hanno un PC a testa stanno seduti allo stesso tavolo, spalla a spalla davanti a due monitor e si parlano nel forum attraverso il PC.

Ma ... non ci sarà un po' di alienazione in tutto questo?

stella dell 'est ha detto...

Bel post,mi sono immedesimata.Lo stesso succede a casa mia.ciaooooooooo