martedì 31 gennaio 2012

ALL'ALBA

Oggi é la festa del Patrono, ma la cosa mi lascia abbastanza indifferente.
Non ce l'ho con il Patrono, anzi sono andato in Duomo a salutarlo giacché in questi giorni scoprono il sarcofago e lui é lì, bello tranquillo, sempre quello.
Anzi, dopo il dimagrimento iniziale non é cambiato per nulla, é sempre ben vestito, con la sua veste, il bastone pontificale, il suo bravo teschietto al suo posto con il cappello da Vescovo, tutto a posto.
Ho salutato il mio amico Vescovo,non quello del sarcofago.
A dire il vero sono andato per salutare lui, non l'attuale Vescovo di Modena, un altro Vescovo, che é di Modena.
Siamo amici da anni, lui é figlio di contadini, parliamo sempre in dialetto, con franchezza e ironia, é persona molto umana, intelligente e persino poco dogmatico, anzi a volte mi ha stupito piacevolmente.
Dal momento che non gira vestito da Vescovo, la più parte della gente non lo riconosce perché non vede la divisa, così abbiamo parlato un pochino in mezzo al popolo.
Piccole cose, ma danno sapore alla vita e speranza che forse Dio c'é.
Oggi lavoro quasi normalmente, é l'alba, ho dormito non più di 5 ore causa riunioni fiume, ma ormai mi piace svegliarmi presto, é un'ora di vita guadagnata.
Poi la mattina presto mi godo il silenzio, quel freddino fermo della notte.
Posso guardare fuori dalla finestra e immaginare che succede nella casa di fronte con una luce accesa, o seguire le poche auto che passano in lontananza attribuendo un mestiere quelli che girano a quest'ora.
Sono ormai le sei e mezza, a quest'ora apre il bar Giulia, potrei andare...no meglio aspettare una mezz'oretta così l'ingresso é più modesto e meno ansiogeno e poi i giornali saranno comunque disponibili.
Al bar Giulia una addetta è sempre sorridente, mi chiama per nome, sa cosa prendo e io mi diverto ogni tanto a cambiare, é veramente simpatica.
Bene...é l'ora, dovrei procedere con sacre abluzioni, vestizioni ecc e trasformarmi in un dottore.....tra un pò lo faccio.
Oggi poi avrò anche il tempo di leggere il giornale...giornata di lusso!!!

Post del piffero, di una ordinarietà terribile, ma ormai, cari ragazzi e ragazze, mantenere le posizioni é già un successo.
Scrivere a voi é un piacere, ci si sente meno soli in questa alba freddina.

E se al bar Giulia prendessi qualcosa di salato con un bianchetto???
NO, e poi NO il bianchetto no!! suvvia dottore, freni inibitori !!
Magari basta un mezzo toscano.

19 commenti:

Loredana ha detto...

Sarà anche un post del piffero, ma ogni tanto fa piacere sapere che anche la vita degli altri è abbastanza simile alla nostra, fatta di piccoli rituali e di piaceri minimi, anche io mi sveglio presto per godere della pace e del silenzio della casa e, da marzo, del piacere di accendere il pc e sbirciare nelle cucine nella vita degli altri, lo confesso anche nella tua!
Vada per il mezzo toscano, il bianchetto dopo le 10!!!
buona giornata!
loredana

Lara ha detto...

Macché post del piffero, caro Soffio:)
Personalmente adoro leggere queste storie quotidiane sì, ma mai banali.
Poi mi hai ricordato che oggi è S. Gimignano, anche se non è che abbia un rapporto particolare con questo Santo. Almeno però ho saputo da te che era stato un vescovo...
Ma non ti bevi un bel caffè, la mattina???
Ciao, buona giornata!
Lara

maresco martini ha detto...

HO che non potevo essere il primo io ,non posso trascurarti, hai amici vescovi ed ad un ex mangiapreti come mè fa comodo uno che ha amicizie religiose vista la tenera età di 76 anni.
Salutami la barista da parte mia, e se dice che non mi conosce digli che perde poco. Ti saluto.

Vitamina ha detto...

Io sono preoccupata non di come parte la giornata, ma di come finirà stanotte , pare che nevichi, l'hanno gridato da tutti i mezzi di comunicazione , e dopo mezzanotte , quando uscirò dal lavoro , non so se riuscirò a tornare a casa o dovrò provare ad andare dalla mia suocera , che vuol dire dormire sul divano , e se anche Mauro , che torna anche lui alle undici , non riesce ad arrivare , la casa resterà fredda (scaldiamo con la stufa) e la Holly sola al freddo.

stella dell 'est ha detto...

Macchè post di ordiniarietà,è fresco,frizzante e genuino!!!Buona giornata doctor!!!

teoderica ha detto...

Caro Soffio,
io mi sono stancata di leggere gesta memorabili, eroismi, dolori, sacrifici e via dicendo io amo l' uomo qualunque, il mediocre ( come diceva Orazio il mediocre non abiterà mai in una catapecchia, nè in un palazzone tirandosi dietro l' invidia altrui)e quindi questo tuo post è uno spaccato di vita quotidiana.
Ciao.
PS per qualcuno la definizione di uomo qualunque risulterà dispregiativa per me è uno dei più bei complimenti.
Est modus in rebus.

Melinda ha detto...

I tuoi non sono mai post del piffero. E se per te è un piacere scrivere a noi, per noi leggerti lo è ancora di più.
Dimostri sempre di avere cuore, anche in piccoli gesti, come immaginare il mestiere degli automobilisti di passaggio.
Grazie di aver condiviso con noi questo momento della tua giornata :)

rossorosso ha detto...

Mi piace leggere i tuoi post e questo anche di più. Anche io, spesso, mi alzo forzatamente presto e guardo la città mezza addormentata dalla mia finestra al calduccio, con tanto di caffe' fumante tra le mani. Mi perdo volentieri nei miei pensieri poi...tutti si svegliano e quella strana magia scompare. Baci e ciaoooo.

Anonimo ha detto...

meravigliosamente rilassante.....dalla Sardegna con più simpatia del solito!

Giovanna ha detto...

post fantastico allora in giro ci sono tante persone come me

occhio sulle espressioni ha detto...

Che bel quadretto quello con il vescovo in borghese, fosse sempre così...
Il ritratto che fai del bar mi fa ripensare alle vecchie abitudini e arredi di quei luoghi, in un tempo passato...

nonno enio ha detto...

dea noi la festa del Patrono assume una solennità tale che dura tre giorni. Il nostro è San Giustino.

Tiziano ha detto...

Ciao Soffio e sempre un piacere leggere
i tuoi post, questo addirittura da la sensazione
di esserti accanto
buona serata.

Anonimo ha detto...

San Geminiano scusa ma qui siamo a modena e ci teniamo al nostro santo anche se poi siamo tuttti mangiapreti.

Galadriel ha detto...

Buona sera Doc! Evviva la normalità e questo tuo post mi fa sentire una dei tanti. Buona festa del patrono.

lucietta1 ha detto...

Buonasera Soffio i post ci assomigliano e non devono essere sempre grandiosi e incredibili !Un caro saluto!

silvia ha detto...

ti prego doc il bianchino mattiniero no!!!!!

Adriano Maini ha detto...

Tra il Vescovo Santo, il Vescovo in carica e il Vescovo in incognito hai abbozzato una trama niente male: puoi sempre svilupparla dopo, sempre con calma.

costy ha detto...

m'è sembrato quasi di vederti tanto hai ben descritto la situazione..felice giorno che penso sia passato dal freddino al freddissimo! ;)